Home Salute Perché alcune persone non aumentano mai di peso?

Perché alcune persone non aumentano mai di peso?

È una delle grandi ingiustizie della vita: alcune persone devono prestare attenzione a tutto ciò che mettono in bocca per mantenere il loro peso, mentre altre possono mangiare le ciambelle a piacere e ottenere lo stesso risultato. Allora qual è il segreto? Come fanno alcune persone a non aumentare mai di peso?

“Non c’è una risposta semplice a questa domanda”, ha detto Kathleen Melanson, Professoressa di nutrizione e scienze alimentari all’Università del Rhode Island. “Sono coinvolti fattori genetici, nutrizionali e persino comportamentali“, ha spiegato Melanson a WordsSideKick.com, “e la misura in cui ciascuno di questi fattori entra in gioco in un dato individuo varia notevolmente”.

Vedi anche:Perdita di peso: quando mangi può essere più importante di quello che mangi

- Advertisement -

Uno dei fattori più importanti non ha nulla a che fare con il tipo di corpo, il metabolismo o l’esecuzione di un incantesimo durante la luna piena: è la percezione. “Molte persone che sembrano mangiare quello che vogliono senza aumentare di peso in realtà non mangiano più del resto di noi”, ha detto la Prof.ssa. “Ad esempio, il tuo amico che mangia il gelato quotidianamente potrebbe naturalmente compensare quelle calorie in eccesso mangiando meno in un altro pasto o facendo meno spuntini durante il resto della giornata”.

“Se misuri le calorie di queste persone, potrebbero non mangiare tanto quanto pensi”, ha detto il Dottor Frank Greenway, Chief Medical Officer presso il Pennington Biomedical Research Center.

Anche l’attività fisica può fare la differenza, ma non deve essere un allenamento in palestra. “Alcune persone si muovono di più, anche se non sono necessariamente atleti”, ha detto Melanson. Ad esempio, potrebbero camminare, avere un lavoro attivo o passare tutto il giorno a rincorrere i propri figli. “Ci sono anche prove che alcune persone sono geneticamente predisposte a muoversi”, ha detto Melanson. “Quel movimento extra può anche accelerare il metabolismo del corpo o quanta energia il tuo corpo spende durante il giorno, escluso l’esercizio. Più ti muovi, più “mitocondri” all’interno delle cellule del muscolo aumenteranno di numero e nella loro attività. E quelle sono le centrali elettriche che stanno creando energia, usando l’energia per il movimento “, ha spiegato Melanson. “Più mitocondri, significa più calorie bruciate”. 

“Ci sono poche prove che suggeriscano che – senza esercizio – alcune persone nascono bruciando molte più calorie di altre”, ha detto la Dr.ssa Ines Barroso, ricercatrice presso l’Università di Cambridge in Inghilterra che studia la genetica dell’obesità. “Ma potrebbero esserci differenze fisiologiche che consentono ad alcune persone di moderare naturalmente il numero di calorie che consumano senza esercitare un enorme autocontrollo”, ha aggiunto Melanson. Cascate di segnali del sistema nervoso e ormoni che circolano nel nostro sangue interagiscono per dirci quando siamo affamati o sazi. Questo è chiamato sistema di regolazione dell’appetito e può essere più sensibile in alcune persone rispetto ad altre. 

- Advertisement -

Un importante ormone coinvolto in questo sistema è la leptina. Aiuta a regolare la quantità di cibo che vogliamo mangiare per periodi di tempo più lunghi, non solo per il nostro prossimo pasto. Quindi una persona con un sistema più sensibile potrebbe, dopo una festa, sentirsi piena per i prossimi giorni e mangiare di meno. “Solo automaticamente possono ricalibrare il loro equilibrio energetico perché il loro sistema di segnalazione dell’appetito può dire, ‘Ok, abbiamo abbastanza energia’ “, ha detto Melanson. 

La genetica può svolgere un ruolo nella tendenza di una persona ad aumentare o perdere peso. I ricercatori hanno identificato oltre 250 diverse regioni di DNA associate all’obesità, secondo uno studio del 2019 pubblicato su PLOS Genetics. Per questo studio, i ricercatori hanno confrontato 1.622 persone sane con un basso indice di massa corporea (BMI) contro 1.985 persone con obesità grave e 10.433 persone di controllo di peso normale. Hanno scoperto che i partecipanti magri avevano meno geni associati all’obesità. Ma secondo Barroso, coautore dello studio: “I geni da soli non determinano il tuo peso. Non abbiamo trovato geni che proteggessero esclusivamente dall’obesità o predisponessero qualcuno all’obesità. Sembrava un continuum”, ha detto Barroso, “Ci sono anche persone che hanno i determinanti genetici per l’obesità, ma non sono obese”.

Alla fine, la risposta è complessa: la nostra tendenza ad aumentare di peso o mantenere il nostro peso non è predeterminata, ma non è nemmeno del tutto sotto il nostro controllo. Non esiste un interruttore genetico on-off che consenta ad alcune persone di mangiare tutto ciò che vogliono senza aumentare di peso. Allo stesso tempo, la tendenza ad aumentare di peso non è necessariamente dovuta a una mancanza di autocontrollo”, ha detto Melanson.

Fonte: Livescience

ULTIMI ARTICOLI

Dalla cannabis estratti che proteggono da COVID 19

Cannabis-Immagine: Public Domain. Nuovi estratti dalla cannabis sativa possono ridurre i livelli del recettore della cellula ospite che il coronavirus SARS-CoV-2 utilizza per ottenere l'ingresso virale...

Alzheimer: “fuoco amico” nel cervello provoca la malattia?

Immagine: le microglia si raggruppano attorno alle placche in un modello murino di malattia di Alzheimer. Credito: Neher Lab / DZNE / HIH. Gli scienziati vogliono...

Un nuovo approccio radicale alla depressione

Depressione-Immagine:scansioni di imaging a risonanza magnetica del cervello umano. Credito: Simon Fraser / SPL / Getty. La depressione colpisce una persona su quattro in un momento...

Vaccini COVID 19: le sfide che ci attendono

Vaccini COVID 19-Immagine Credito: Oxford Univ./John Cairns / EPA-EFE / Shutterstock. Quando finalmente emergono risultati positivi sui vaccini COVID 19, i ricercatori devono aiutare il...

Indice di massa corporea e COVID 19 grave

Immagine: COVID 19 e obesità.Credit: Public Domain. La pandemia COVID-19 ha colpito oltre 60 milioni di persone in tutto il mondo, di cui quasi 1,43...