Lo zafferano completa efficacemente i farmaci antidepressivi

zafferano

Immagine, Credit: CC0 Public Domain.

Una nuova ricerca ha dimostrato che lo zafferano può aiutare gli adulti con depressione quando viene assunto in associazione con farmaci antidepressivi.

I ricercatori della Murdoch University, il Dott. Adrian Lopresti e il Professor Peter Drummond e il Professor Sean Hood, ricercatore della UWA, hanno riscontrato una maggiore riduzione dei sintomi depressivi quando gli adulti con depressione persistente in trattamento con un farmaco antidepressivo, hanno completato il trattamento per la depressione con capsule di zafferano.

Il Dottor Lopresti ha affermato che lo studio è il più grande del suo genere fino ad oggi realizzato e anche il primo studio che ha esaminato gli effetti dello zafferano come aggiunta agli antidepressivi. Precedenti ricerche hanno studiato solo gli effetti antidepressivi dello zafferano come trattamento autonomo.

“Nella nostra ricerca, i sintomi depressivi sono diminuiti maggiormente nei partecipanti che assumevano zafferano rispetto a un placebo, con riduzioni del 41 e del 21%, rispettivamente”, ha detto il Dott. Lopresti.

Vedi anche, Cuffie per il trattamento della depressione a casa ora in vendita nel Regno Unito.

Inoltre, si sono verificati miglioramenti nella qualità del sonno, iniziativa e motivazione, interesse e piacere nelle attività”.

Il Dottor Lopresti ha affermato che lo studio ha indicato che lo zafferano potrebbe essere usato come integratore naturale da somministrare all’inizio del trattamento antidepressivo per aumentarne l’efficacia e per ridurre eventualmente i potenziali effetti avversi che a volte si manifestano quando si prescrivono antidepressivi.

“Lo zafferano può essere usato all’inizio del trattamento insieme agli antidepressivi o può essere aggiunto agli antidepressivi se i sintomi non si risolvono completamente”, ha detto il Dott. Lopresti.

“Al momento, se gli antidepressivi non funzionano, le opzioni sono di aumentare la dose o di provare un nuovo antidepressivo. Ciò aumenta la probabilità di effetti collaterali. Ora una nuova opzione è quella di prendere insieme antidepressivi e zafferano”.

La sperimentazione:

  • I partecipanti al sondaggio sono stati assegnati in modo casuale a uno dei due gruppi di sperimentazione, uno che assumeva un placebo e uno che assumeva un estratto standard di zafferano;
  • I partecipanti dovevano essere fisicamente sani, di età compresa tra 18 e 65 anni e stavano assumendo una dose stabile (almeno otto settimane) di un singolo antidepressivo farmaceutico;
  • Sono necessarie ulteriori ricerche per replicare questi risultati e determinare i benefici a lungo termine dello zafferano nel trattamento dei sintomi della depressione;
  • I risultati non significano che l’aggiunta di zafferano alla dieta promuove necessariamente gli effetti antidepressivi data la varianza significativa associata alla qualità degli stimmi dello zafferano e alla variabilità degli estratti disponibili sul mercato;
  • Questo studio è stato finanziato dal produttore dell’estratto di zafferano, Pharmactive Biotech Products SL, tuttavia la società non è stata coinvolta nella progettazione della ricerca, nell’analisi dei dati o nella stesura del rapporto.

Fonte, Journal of Psychopharmacology 


Altri articoli su zafferano