Anziani: perchè con l’età si diventa distratti

anziani,distrazione

Gli anziani sembrano più facilmente distratti da informazioni irrilevanti rispetto ai più giovani quando sperimentano stress o potenti emozioni e una rete specifica nel cervello recentemente identificata come epicentro per l’Alzheimer e la demenza, può essere la causa.

( Vedi anche:Siete troppo distratti? Una ricerca spiega perchè).

Uno studio condotto dall’USC ha scoperto che il deficit di attenzione degli anziani è associato al locus coeruleus, una piccola regione del tronco cerebrale che si connette a molte altre parti del cervello. Il locus coeruleus aiuta a focalizzare l’attività cerebrale durante i periodi di stress o eccitazione.

“La maggiore distrazione è un segno dell’invecchiamento cognitivo”, ha detto l’autore senior Mara Mather, esperta di memoria e Professore alla USC Leonard Davis School of Gerontology. Lo studio ha rilevato che gli anziani sono ancora più suscettibili alla distrazione sotto stress o eccitazione emotiva, indicando che la capacità del nucleo di intensificare la concentrazione si indebolisce nel tempo.

“Cercare di completare un compito aumenta l’eccitazione emotiva, quindi quando gli adulti più giovani si sforzano, questo dovrebbe aumentare la loro capacità di ignorare le informazioni che distraggono”, ha detto Mather, che è anche un Professore al Dornsife College of Letters, Arts and Sciences. “Ma per gli adulti più grandi, non è esattamente cosi'”.

Ad esempio, se un adulto più anziano sta effettuando un test di memoria nell’ambulatorio del medico, potrebbe provare a mettere a fuoco il problema da risolvere, ma sarà più facilmente distratto rispetto ad un adulto più giovane ,da altri pensieri o rumori in sottofondo.

Lo studio è stato pubblicato il 7 maggio su Nature Human Behaviour.

Fonte: Neurosciencenews

Altri articoli su anziani, distrazione