HomeSaluteFegatoI calcoli biliari predicono il cancro del pancreas

I calcoli biliari predicono il cancro del pancreas

(Calcoli biliari e cancro del pancreas-Immagine:cellule di cancro al pancreas (blu) che crescono come una sfera racchiusa in membrane (rosso). Credito: National Cancer Institute).

Secondo questa ricerca presentata alla Digestive Disease Week (DDW) 2022, i pazienti con adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC) avevano sei volte più probabilità di avere una malattia da calcoli biliari nell’anno precedente la diagnosi, rispetto ai pazienti non oncologici, suggerendo che i calcoli biliari potrebbero essere un segnale di avvertimento per questo tumore aggressivo e mortale.Il PDAC è il cancro del pancreas più comune, rappresentando oltre il 90% dei casi, ed è spesso fatale perché tende a essere diagnosticato nelle fasi avanzate.

“Il cancro al pancreas può essere difficile da diagnosticare e quindi le possibilità di sopravvivenza sono scarse. I nostri risultati suggeriscono che la presenza di questi calcoli può favorire la diagnosi del tipo di cancro, il che significa che potremmo salvare più vite”, ha affermato Marianna Papageorge, MD, ricercatrice capo presso il Boston Medical Center.

- Advertisement -

Vedi anche:Le cellule immunitarie guidano la formazione di calcoli biliari

Utilizzando i dati database SEER-Medicare dal 2008 al 2015, i ricercatori hanno identificato 18.700 pazienti con PDAC e li hanno confrontati con una media di 99.287 pazienti all’anno dallo stesso database. Nell’anno prima della diagnosi, il 4,7% dei pazienti con PDAC ha avuto una diagnosi di malattia da calcoli biliari e l’1,6% ha rimosso la cistifellea. Tra i pazienti non oncologici, solo lo 0,8% aveva calcoli biliari e solo lo 0,3% aveva subito la rimozione della cistifellea.

“La malattia di calcoli biliari non causa il cancro al pancreas, ma comprendere la sua associazione con il PDAC può aiutare a combattere l’alto tasso di mortalità nel cancro al pancreas, fornendo l’opportunità per una diagnosi e un trattamento più tempestivi”, ha affermato il Dott. Papageorge.

“Poiché molte persone hanno calcoli biliari, ma non sviluppano il cancro al pancreas, la ricerca futura potrebbe esaminare più da vicino i risultati di laboratorio e l’imaging per vedere se ci sono fattori specifici legati alla malattia della cistifellea che potrebbero ulteriormente distinguere quali pazienti potrebbero avere o sviluppare il cancro al pancreas”, ha detto Papageorge.

- Advertisement -

“Il cancro del pancreas è una malattia terribile e la sopravvivenza è proprio bassa”, ha detto il Dottor Papageorge. “Questo studio potrebbe essere una chiave per i prossimi passi nello screening, nella gestione e nella diagnosi precoce”.

Fonte:Medicalxpress

ULTIMI ARTICOLI

Cancro del polmone: quando la radioterapia fallisce

(Cancro del polmone-Immagine: a sinistra, un adenocarcinoma colorato del polmone. La sezione B ingrandita mostra tessuto polmonare sano, la sezione C ingrandita un adenocarcinoma. La...

Malattia di Krabbe: i neuroni possono provocare la propria distruzione

(Malattia di krabbe-Immagine: il Dottor Daesung Shin (a sinistra) e uno studente laureato Jacob Favret (a destra) discutono della neurodegenerazione riscontrata nel modello della...

Antidolorifici: in che modo bloccano il dolore?

(Antidolorifici-Immagine Credit Public Domain). Sebbene il dolore possa essere orribile, ha uno scopo utile. Senza la capacità di provare dolore, la vita è più pericolosa....

Antichi microbi possono aiutarci a trovare forme di vita extraterrestri

Utilizzando proteine ​​che catturano la luce nei microbi viventi, gli scienziati hanno ricostruito com'era la vita per alcuni dei primi organismi della Terra. Questi sforzi potrebbero...

Alimenti geneticamente modificati: chi si fida?

Attraverso CRISPR e altre tecnologie di modifica genetica, ricercatori e sviluppatori sono pronti a portare dozzine - se non centinaia - di nuovi prodotti nei...