Home Salute Un anticorpo di prima classe progettato per prevenire la coagulazione

Un anticorpo di prima classe progettato per prevenire la coagulazione

Immagine: Public Domain.

I ricercatori della Monash University hanno progettato un nuovo anticorpo che inibisce una particolare proteina per prevenire la formazione di coaguli o trombosi, senza potenziali effetti collaterali negativi.

Lo studio, condotto dal Dott.Erik Westein e dal Professore associato Christoph Hagemeyer dell’Australian Center for Blood Diseases presso la Monash University, “descrive come il nuovo anticorpo sia stato progettato per rilevare e bloccare solo la forma patologica del sangue”, fattore di Von Willebrand Factor (VWF) (proteina).

L’anticorpo è in grado di fermare la trombosi che può causare infarti e ictus senza influire sulla normale coagulazione sana.

I risultati dello studio sono stati pubblicati su Haematologica.

L’infarto e l’ictus rimangono le principali cause di mortalità e morbilità in tutto il mondo. Le attuali terapie anti-trombotiche (anti-coagulazione) possono causare gravi complicazioni emorragiche perché interferiscono anche con la normale coagulazione del sangue. Quattro pazienti su cinque che ricevono la terapia antipiastrinica hanno ancora eventi cardiovascolari ricorrenti.

Vedi anche:Nuovo farmaco previene i coaguli senza aumentare il rischio di sanguinamento

Pertanto, i farmaci antiaggreganti esistenti non possono essere utilizzati a dosi più elevate. Di conseguenza, la loro efficacia rimane deludentemente bassa e le terapie future richiedono una fondamentale riprogettazione da zero.

Credito: Monash University

“Il nostro approccio è stato quello di identificare prima le differenze biologiche tra la normale coagulazione del sangue e la coagulazione patologica del sangue e abbiamo scoperto che il VWF cambia le sue proprietà quando si formano pericolosi coaguli di sangue“, ha detto il Dottor Westein.

Successivamente, abbiamo progettato un anticorpo che rileva e blocca solo questa forma patologica di VWF ed è quindi attivo solo quando un coagulo di sangue diventa patologico”.

Il Professore associato Hagemeyer ha dichiarato: “Abbiamo analizzato le proprietà degli anticorpi esistenti contro il VWF e identificato le proprietà ottimali di ciascuno che potrebbero bloccare VWF in condizioni patologiche di coagulazione del sangue. Abbiamo quindi combinato queste strutture molecolari ottimali in un nuovo anticorpo per generare un primo farmaco candidato che ha il potenziale per fermare pericolosi coaguli di sangue senza effetti negativi come complicazioni emorragiche “.

Il Dottor Westein ha detto: “Il nostro anticorpo ingegnerizzato è appositamente progettato per non interferire con la normale coagulazione del sangue, quindi ci aspettiamo che possa essere utilizzato a una dose molto più alta ed efficace rispetto alle terapie esistenti”.

Il Professore associato Hagemeyer ha riferito che lo studio in vitro ha funzionato con campioni di sangue umano.

“Il nostro prossimo passo sarà testare l’efficienza del nostro anticorpo in piccoli modelli animali per capire come funziona in un sistema vivente complesso analogo al nostro”.

Fonte:Haematologica

ULTIMI ARTICOLI

Come i resti di virus antichi modellano la risposta immunitaria dei nostri giorni

Immagine:virus preistorico trovato sotto i ghiacciai della Siberia. Credit: Public Domain. Perché alcune persone sono più resistenti ai virus di altre? La risposta è sfuggita agli...

Inaspettato vantaggio dall’ E. coli: aiuta le cellule ad assorbire il ferro

Meglio conosciuto come un agente patogeno che causa intossicazione alimentare o sottrae sostanze nutritive al suo ospite, il batterio E. coli svolge in realtà un ruolo fondamentale...

Anemia falciforme: diagnosi in tempi record con nuova tecnologia

Immagine: Credit:Università del Colorado Boulder. L'anemia falciforme, richiede tradizionalmente un'intera giornata, un noioso lavoro di laboratorio e costose apparecchiature per la diagnosi, ma i ricercatori...

Le bioplastiche sono tossiche quanto le altre plastiche

La plastica convenzionale è prodotta dal petrolio. La produzione di plastica non è sostenibile e può contenere sostanze che sappiamo essere pericolose se ingerite. Negli ultimi...

Sfruttare i leucociti contro la cirrosi

Immagine:Public Domain. Esaminando il sistema immunitario sulla cirrosi scompensata In pazienti con cirrosi acuta scompensata, la somministrazione di albumina sierica umana (HSA) ha dimostrato di ridurre...