HomeSaluteSoia: il consumo aumenterà il mio rischio di cancro al seno?

Soia: il consumo aumenterà il mio rischio di cancro al seno?

La soia èun tipico alimento dei paesi orientali sempre più utilizzato con l’aumento di vegetariani e vegani. E’  un legume molto particolare ricco di grassi polinsaturi benefici per la salute. E’ caratterizzata da un apporto proteico maggiore rispetto a quello della gran parte degli altri legumi, che soddisfa circa il 36% del fabbisogno quotidiano di proteine.

Si tratta di un legume che offre anche minerali fondamentali come calcio, potassio, magnesio, ferro e fosforo, vitamine del gruppo A, B e C e  fibre utili al benessere dell’intestino. Tra i benefici vi sono la  regolarità intestinale, ma anche la capacità di controllare la glicemia e il colesterolo. La presenza di sali minerali come calcio e fosforo,  aiuta la mineralizzazione delle ossa e previene l’osteoporosi.

Grazie alla presenza degli isoflavoni, questo legume si è dimostrato utile per il trattamento dei disturbi legati alla menopausa. Gli isoflavoni che contiene compensano anche la carenza di estrogeni post menopausa.

- Advertisement -

Ha, però, grandi controindicazioni, se consumata in eccesso ed è per questo che è consigliato un uso moderato.

Gli studi dimostrano che una dieta ricca di alimenti a base di soia riduce il rischio di cancro al seno nelle donne. Questo effetto protettivo è meno drastico per le donne che mangiano meno soia o che iniziano a mangiare soia più tardi nella vita. La soia contiene proteine, isoflavoni e fibre, che forniscono benefici per la salute.

Una volta si pensava che gli alimenti a base di soia aumentassero il rischio di cancro al seno. Tuttavia, mangiare una quantità moderata di alimenti che la contengono non aumenta il rischio di cancro al seno o altri tipi di cancro. Una quantità moderata è di una o due porzioni al giorno ad esempio di tofu, latte di soia ed edamame.

Vedi anche:La soia puà causare il cancro al seno?

- Advertisement -

Allora da dove è venuta l’idea che la soia aumenta il rischio di cancro al seno? Gli isoflavoni che contiene sono estrogeni vegetali. Alti livelli di estrogeni sono stati collegati ad un aumentato rischio di cancro al seno. Tuttavia, le fonti alimentari di soia non contengono livelli sufficientemente elevati di isoflavoni per aumentare il rischio di cancro al seno.

Gli integratori di soia o di isoflavoni, invece, contengono generalmente livelli più elevati di isoflavoni. Alcuni studi hanno suggerito un legame tra integratori di soia o isoflavoni e un aumento del rischio di cancro al seno nelle donne che hanno una storia familiare o personale di cancro al seno o problemi alla tiroide.

Parla con il tuo medico o dietologo prima di assumere integratori.

ULTIMI ARTICOLI

Soia: il consumo aumenterà il mio rischio di cancro al seno?

La soia èun tipico alimento dei paesi orientali sempre più utilizzato con l’aumento di vegetariani e vegani. E'  un legume molto particolare ricco di...

Dieta: 3 cambiamenti per le donne sopra i 50 anni

Il tuo corpo cambia con l'età, quindi anche la tua dieta deve cambiare. Questi suggerimenti di un dietologo della Mayo Clinic possono aiutarti a ottenere...

COVID 19: FDA autorizza pillola Merk per trattamento a domicilio

(COVID 19-Immagine Credit Public Domain). Per la seconda volta in altrettanti giorni, la Food and Drug Administration (FDA) ha concesso l'autorizzazione all'uso di emergenza per...

COVID 19: tromboprofilassi con Rivaroxaban associata a risultati migliori

I pazienti ricoverati con COVID 19 sono a rischio di eventi trombotici dopo la dimissione; il ruolo della tromboprofilassi estesa in questa popolazione è...

COVID 19: polmoni danneggiati e fibrosi

(COVID 19-Immagine-Credito: Unsplash/CC0 dominio pubblico). Gravi lesioni al polmone causate da malattie come COVID 19 innescano la riparazione anormale delle cellule staminali che altera l'architettura...