Nuovi trattamenti per il cancro del pancreas

cancro del pancreas

Se le proiezioni dell’American Cancer Society si dimostreranno accurate, più persone moriranno di cancro del pancreas che di cancro al seno, al cervello, alle ovaie o alla prostata, quest’anno.

Una ragione per cui il cancro del pancreas è così letale è la sua resistenza alla chemioterapia tradizionale. Ma l’oncologo Brian Boone della West Virginia University sta studiando se FOLFIRINOXuna nuova combinazione di farmaci antitumorali – possa migliorare i risultati nei pazienti il ​​cui tumore pancreatico è “borderline resectable”, il che significa che un tumore potrebbe essere troppo vicino a un vaso sanguigno per essere rimosso in modo sicuro.

“I tumori pancreatici si sviluppano molto vicino a diversi importanti vasi sanguigni ed è qui che entra in gioco la chemioterapia”, ha detto Boone, un assistente Professore alla School of Medicine ‘s Dipartimento di Chirurgia . “Cerchiamo di rimpicciolire il tumore vicino al vaso sanguigno e di cambiarlo da borderline resectable a resectable o rimovibile chirurgicamente“.

In una recente meta-analisi di 24 studi, Boone e un team di ricercatori hanno preso in considerazione 313 casi di tumore pancreatico resecabile borderline che i medici hanno trattato con FOLFIRINOX. Hanno analizzato i tassi di sopravvivenza globale dei pazienti. Hanno inoltre valutato la frequenza con cui i tumori si sono ridotti abbastanza da essere rimossi chirurgicamente. Il team ha scoperto che FOLFIRINOX prolungava la vita dei pazienti e reso possibile la chirurgia in più casi.

 La ricerca appare nel Journal of National Cancer Institute.

Oltre i due terzi (o il 67,8%) dei tumori inclusi nello studio hanno risposto abbastanza bene a FOLFIRINOX e potrebbero essere rimossi completamente chirurgicamente. “Storicamente, la completa rimozione del tumore viene eseguita in un numero molto inferiore di pazienti senza trattamento  e spesso l’intervento richiede la rimozione di una porzione della vena”, ha detto il ricercatore.

Vedi anche,Uno studio rivela come si innesca la cachessia nel cancro del pancreas.

In media, i pazienti che hanno assunto FOLFIRINOX sono sopravvissuti complessivamente per 22,2 mesi. Senza il farmaco, i pazienti con cancro resecabile borderline tendono a sopravvivere per circa 12 mesi, in base all’esperienza clinica di Boone.

“C’è stato davvero un cambio di paradigma per il cancro del pancreas, ora che abbiamo farmaci migliori”, ha detto Bonne.

Nonostante questi miglioramenti nel trattamento, il cancro del pancreas è attualmente il quarto cancro più letale e “sta salendo la scala in termini di numero di persone che uccide”, ha detto Carl Schmidt, capo della Divisione di Oncologia Chirurgica. “Nei miei 10 anni di pratica, c’è stato molto interesse per il cancro del pancreas, ma spostare l’ago è davvero difficile”.

A tal fine, Boone, Schmidt e i loro colleghi stanno portando avanti studi che abbracciano i laboratori in cui gli scienziati conducono esperimenti scientifici di base, le sale di infusione in cui i pazienti ricevono cure e le sale operatorie in cui gli oncologi eseguono un intervento chirurgico.

“Stiamo sviluppando una gamma completa di ricerche sul cancro del pancreas, ecco perché facciamo scienza di base: stiamo cercando di trovare soluzioni in laboratorio”, ha detto Boone. “Ed è tutto guidato dalla ricerca dei migliori risultati per i pazienti di cui ci prendiamo cura ogni giorno”.

Fonte, Oxford Academic


Altri articoli su cancro del pancreas