Nuovi occhiali bloccano la progressione della miopia nei bambini

Immagine: Kayla Radovitch, 11 anni, iscritta alla sperimentazione.Credit:UW Medicine

Un tipo di occhiali progettato per fermare la miopia nei bambini ha dimostrato di funzionare in una sperimentazione multi-sito su 256 bambini e saranno messi in vendita entro la fine dell’anno fuori dagli Stati Uniti.

Gli occhiali sono stati progettati sotto la super-visione degli scienziati Jay e Maureen Neitz e colleghi della oftalmologia presso la School of Medicine dell’Università di Washington. Lo studio triennale CYPRESS (controllo della miopia mediante l’uso di lenti a diffusione periferica: studio di efficacia e sicurezza) è uno studio clinico pilota prospettico, multicentrico, randomizzato e controllato. I partecipanti sono 256 bambini dai 6 ai 10 anni in 14 siti di prova negli Stati Uniti e in Canada.

Dopo un anno, lo studio ha mostrato una riduzione della progressione della miopia del 59 percento e del 74 percento, secondo un articolo pubblicato su Review of Myopia Management.

Per la prima volta ci sono occhiali che, quando li indossi, rallentano o addirittura fermano la progressione della miopia“, ha dichiarato Jay Neitz, che è anche co-fondatore di SightGlass Vision Inc. di Palo Alto, in California, che si concentra sulla lotta alla miopia.

I partecipanti alla sperimentazione utilizzano uno dei tre tipi di lenti anziché i loro normali occhiali: lenti di controllo o uno dei due design delle lenti di prova. Dopo le loro valutazioni al basale, i partecipanti saranno seguiti per la progressione della miopia per 36 mesi.

La FDA richiede tre anni di dati prima che gli occhiali possano essere considerati un dispositivo medico che previene la miopia. Ma al di fuori degli Stati Uniti, gli occhiali possono beneficiare di una certificazione CE che indica la conformità con gli standard di salute, sicurezza e protezione ambientale per i prodotti venduti all’interno dello Spazio economico europeo. La marcatura CE si trova anche su prodotti venduti al di fuori del SEE che sono stati fabbricati secondo gli standard SEE. Gli occhiali dovrebbero essere disponibili in Europa e in Canada entro la fine dell’anno o all’inizio del 2021.

Vedi anche: Identificate mutazioni geniche associate alla miopia

La miopia è una condizione che si verifica quando la luce che entra in un occhio non si concentra sulla retina, ma di fronte ad essa, rendendo le cose sfocate.

Circa la metà di tutti i giovani negli Stati Uniti e in Europa è miope – il doppio rispetto a quando i loro nonni avevano la stessa età. In Cina, circa l’80-90% degli adolescenti e dei giovani adulti è miope, rispetto al 10-20% 65 anni fa. Si ritiene che questo aumento sia correlato ai cambiamenti dello stile di vita, tra cui meno tempo all’aperto e attività più affaticanti per gli occhi  come la lettura e il tempo sullo schermo. L’intervento precoce è la chiave per prevenire lo sviluppo della miopia elevata.

Per Neitz, i risultati della sperimentazione seguono una vita di tentativi per trovare la causa della miopia e come risolverla. La loro grande svolta nella comprensione della miopia è avvenuta nel 2008 quando hanno studiato un particolare gruppo di persone che avevano una forma genetica di miopia che è molto grave. Hanno scoperto una mutazione genetica che stava causando la miopia che era una mutazione nei fotorecettori a cono “. Ha detto Jay Neitz, scienziato dell’ Università di Washington School of Medicine: “Ciò che dovrebbe accadere man mano che il tuo occhio cresce, è che le cose dovrebbero iniziare a sfocarsi verso la periferia della tua visione. Questo è un segnale per gli occhi di smettere di crescere. Ma finché le cose sono ancora chiare nella periferia, gli occhi pensano che questa persona debba essere lungimirante, perché nel mondo naturale le cose nella periferia sono lontane”. Neitz ha affermato che il suo team è stato in grado di progettare un obiettivo per rendere la visione centrale chiara e focalizzata e dare alla visione periferica un contrasto molto più basso.

Fonte: University of Washington School of Medicine