Home Salute Sistema Immunitario Nuova comprensione dei processi patologici nell'autoimmunità, aterosclerosi e insufficienza cardiaca

Nuova comprensione dei processi patologici nell’autoimmunità, aterosclerosi e insufficienza cardiaca

Un nuovo studio potrebbe avere importanti implicazioni per la nostra comprensione dei processi patologici in condizioni come autoimmunità, aterosclerosi e insufficienza cardiaca, potenzialmente portando a una migliore prevenzione e trattamento.

Il Dr. Edward TH Yeh, Presidente del Dipartimento di Medicina e Direttore del Centro di Medicina di Precisione presso la Facoltà di Medicina dell’Università del Missouri, ha guidato un gruppo di ricercatori presso la MU e a Shanghai, in Cina, per esaminare l’immunità innata, un braccio critico del sistema immunitario responsabile di respingere le infezioni da minacce esterne.

(Vedi anche: Rilevato meccanismo dietro una specifica malattia autoimmune).

“Quello che stavamo cercando di capire è come è regolata la risposta immunitaria“, ha detto Yeh.

La risposta immunitaria innata può essere attivata da una famiglia di proteine ​​chiamate recettori Toll-like (TLR). La segnalazione TLR è responsabile del mantenimento dell’omeostasi immunitaria, che è il processo per mantenere stabile il sistema immunitario. La segnalazione TLR deve essere bilanciata perchè sia l’iperattivazione che l’ipoattivazione causano malattie nell’uomo.

Ciò che Yeh e il suo team hanno scoperto è che una proteina di segnalazione chiave nota come TRAF6 è tenuta sotto controllo da una proteina inibitrice chiamata sNASP per prevenire il “fuoco accidentale” della risposta immunitaria innata. Studi su animali hanno supportato questa scoperta – i topi con una mutazione che ha indotto le proteine ​​sNASP a legarsi alle proteine ​​TRAF6 erano sempre più suscettibili alle infezioni settiche. “La risposta immunitaria innata è una componente critica dell’immunità. La nostra scoperta identifica un nuovo modo in cui la risposta immunitaria può essere controllata e come può essere tradotta in molte malattie umane, come l’aterosclerosi, l’autoimmunità e l’insufficienza cardiaca”, ha affermato Yeh.

Sono in corso esperimenti per studiare come le mutazioni di sNASP possano influenzare lo sviluppo di aterosclerosi e insufficienza cardiaca.

Fonte: Facoltà di Medicina dell’Università del Missouri


ULTIMI ARTICOLI

Confermata la trasmissione da uomo a gatto di SARS-CoV-2

Immagine: polmone di un gatto infettato da SARS CoV-2; un segnale positivo per la proteina nucleocapside (segnale verde) è stato rilevato all'interno del citoplasma dell'epitelio...

COVID-19 uccide alcune persone e lascia altre relativamente indenni. Perchè?

Immagine:Public Domain. COVID-19 uccide alcune persone e lascia altre relativamente indenni. Perché? L'età e le condizioni di salute sottostanti sono fattori di rischio, ma gli scienziati...

Dopo 40 anni, la FDA approva un nuovo tipo di terapia per l’acne

Immagine: Public Domain. La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha approvato Winlevi (crema con  clascoterone 1%) per il trattamento dell'acne nei pazienti...

Un anticorpo di prima classe progettato per prevenire la coagulazione

Immagine: Public Domain. I ricercatori della Monash University hanno progettato un nuovo anticorpo che inibisce una particolare proteina per prevenire la formazione di coaguli o...

Cancro del pancreas: la vitamina A rende più efficace il trattamento

Immagine: cellule tumorali pancreatiche coltivate in coltura, SEM. Credito: Anne Weston, Francis Crick Institute. Attribution-NonCommercial 4.0 International (CC BY-NC 4.0). Una combinazione che prevede l'aggiunta di una...