Neuroni iperattivi in alcune zone del cervello sono segni precoci di Alzheimer

alzheimer

Immagine, Arthur Konnerth (a sinistra) e Benedikt Zott davanti al setup sperimentale. Credito: Andreas Heddergott / TUM.

Si ritiene che i neuroni iperattivi in ​​aree specifiche del cervello siano una manifestazione precoce della malattia di Alzheimer. Per la prima volta, un team dell’Università Tecnica di Monaco (TUM) è stato in grado di spiegare le ragioni e i meccanismi alla base di questa disfunzione neuronale precoce e quindi importante. 

I ricercatori hanno scoperto che il neurotrasmettitore eccitatorio glutammato persiste per troppo tempo vicino a neuroni attivi. Ciò provoca una sovrastimolazione patologica di quei neuroni – molto probabilmente contribuendo in modo critico all’apprendimento alterato e alla perdita di memoria nei pazienti con Alzheimer.


Altri articoli su alzheimer