Lesione del midollo spinale: le nanoparticelle favoriscono il processo di guarigione

lesione del midollo spinale

Il danno paralizzante nella lesione del midollo spinale (SCI) è spesso causato dalla risposta immunitaria  alla lesione.

I ricercatori, hanno sviluppato nanoparticelle che attirano le cellule immunitarie lontano dal midollo spinale, consentendo la rigenerazione che ha ripristinato la funzione del midollo spinale nei topi.

Proprio come nel cervello, il midollo spinale ha una barriera che protegge i nervi da potenziali danni da vari insulti, incluse le cellule immunitarie che si spostano verso il midollo per ripulire i detriti derivati dalla lesione.

Quando il midollo spinale subisce una lesione traumatica, la barriera viene danneggiata e il rapido afflusso di cellule immunitarie crea un ambiente che mira a puntellare rapidamente la lesione, ma inibisce anche i processi rigenerativi che possono ricostruire e ricollegare i delicati nervi danneggiati.

Ora Lonnie Shea, Professoressa NIBIB e il Professore universitario Steven A Goldstein di ingegneria biomedica e i suoi colleghi dell’Università del Michigan ad Ann Arbor hanno sviluppato una strategia che reindirizza molte cellule immunitarie lontano dalla lesione per passare a un profilo antinfiammatorio, producendo fattori che favoriscono un processo di guarigione rigenerativa che può preservare la funzione.

Questa  strategia unica è stata riportata nell’edizione di luglio di Proceedings of National Academy of Sciences.

“Sebbene la risposta immunitaria stia tentando di fare il suo lavoro sul sito di una lesione del midollo, la rapida rimozione delle cellule ferite e la riparazione dell’area danneggiata da parte delle cellule immunitarie si traducono spesso in un accumulo di tessuto fibrotico che riempie essenzialmente la ferita di cellule strutturali che non sono neuroni funzionali. Grazie a questa conoscenza, gli ingegneri del Michigan hanno progettato un approccio che riduce le cellule immunitarie nel sito della lesione spinale, promuovendo al contempo una maggiore rigenerazione “, dice David Rampulla, Direttore del programma NIBIB del Delivery Systems and Devices for Drugs and Biologics.

Vedi anche, Lesione del midollo spinale: come rigenerare i neuroni danneggiati.


Altri articoli su lesione del midollo spinale