La lecitina di soia protegge contro il cancro del colon retto

cancro colon retto

Immagine: Lenard Lichtenberger, (right) and Dexing Fang.

Quando gli scienziati dell’University of Texas Health Science Center di Houston (UTHealth) hanno applicato una sostanza chimica presente nei semi di soia a un farmaco antinfiammatorio non steroideo (NSAID), hanno aumentato le sue proprietà antitumorali contro il cancro del colon retto e ridotto i suoi effetti collaterali.

I risultati dello studio preclinico sulla fosfatidilcolina, chiamato anche lecitina, appaiono nella rivista Oncology Letters. “I risultati dello studio supportano l’uso potenziale dei FANS associati alla fosfatidilcolina per la prevenzione e il trattamento del cancro del colon-retto”, ha detto Lenard Lichtenberger, ricercatore capo dello studio e Professore di biologia integrativa e farmacologia presso la McGovern Medical School di UTHealth. L’indometacina FANS associata alla fosfatidilcolina è stata studiata in un confronto con altri tre FANS (uno di loro aspirina). In base ai risultati, la combinazione ha fornito una protezione superiore contro il cancro del colon-retto con una minore emorragia gastrointestinale. Lo studio è stato condotto in un modello murino e in esperimenti di laboratorio.

(Vedi anche: La vitamina C danneggia le cellule del cancro del colon retto).

Il cancro del colon-retto è la terza principale causa di morte correlata al cancro negli Stati Uniti e si prevede che causerà 50.630 vittime quest’anno. I FANS funzionano diminuendo la produzione di sostanze che promuovono l’infiammazione, il dolore e la febbre. Sono usati per prevenire le malattie cardiache e ridurre il dolore da artrite. I FANS, in particolare l‘aspirina, proteggono anche dal cancro del colon-retto. “Molti cancri sono basati sull’infiammazione”, ha detto il ricercatore. “I farmaci anti-infiammatori hanno anche il potenziale uso per la terapia del cancro”. “Tuttavia, se assunti ogni giorno per mesi o anni, i FANS possono causare problemi”, ha aggiunto Lichtenberger. “La lesione intestinale causata dai FANS non aspirina come l’indometacina è peggiore delle ulcere gastriche“, ha detto il ricercatore. “Questo è il nostro ultimo studio preclinico sull’uso della fosfatidilcolina per mitigare gli effetti collaterali dell’uso dei FANS e proteggere contro un numero di tumori”, ha affermato Lenard Lichtenberger.
Fonte: EurekAlert

Altri articoli su cancro colon retto