Identificati i primi passi della rigenerazione muscolare

cellule staminali,muscoli

Gli scienziati australiani di Medicina Rigenerativa dell’Istituto ARMI della Monash University hanno trovato la prima vera prova di come i muscoli possono essere attivati per rigenerarsi o guarire se danneggiati. La ricerca potrebbe migliorare la vita degli anziani, delle persone affette da dimagrimento muscolare, distrofia muscolare progressiva e anche migliorare il recupero muscolare negli atleti.

Nella ricerca pubblicata sulla prestigiosa rivista Science, il Professor Peter Currie, Direttore dell’ ARMI e il suo team, hanno usato il pesce zebra per modellare la rigenerazione muscolare.

I piccoli pesci tropicali sono conosciuti come “king regenerators” perché hanno la capacità di rigenerare qualsiasi loro nervo o muscolo ferito. Gli zebrafish sono anche trasparenti e per questo gli scienziati sono stati in grado di osservare la rigenerazione muscolare in vivo, nel pesce.

Nel modello di pesce zebra gli scienziati si sono concentrati sulle cellule staminali muscolari che si trovano in prossimità di fibre muscolari mature. Quando le fibre muscolari sono ferite, inviano loro proiezioni che catturano queste cellule staminali, le attirano verso di esse affinchè possano rigenerare il muscolo danneggiato.

Il ruolo di queste cellule staminali nella rigenerazione muscolare è stato a lungo ipotizzato, ma come esse vengono attivate e controllate era fino ad oggi, stato osservato solo su campioni di cellule e non in un modello animale vivo. Grazie allo zebrafish, gli scienziati hanno potuto osservare il processo di rigenerazione in vivo.

Utilizzando la microscopia, il Professor Currie ed i suoi ricercatori sono stati in grado di visualizzare le immagine della rigenerazione del tessuto muscolare in tempo reale, verificando in tal modo il primo passo di come queste cellule staminali si muovono, si comportano e riparano il muscolo.

Il professor Currie ha spiegato che questo studio è molto importante perchè ci aiuta a capire come innescare il processo di rigenerazione muscolare negli esseri umani. “Questo processo di rigenerazione muscolare nello zebrafish non era mai stato catturato in azione, prima e potrebbe rivelare come possiamo meglio stimolare le cellule staminali nei nostri muscoli danneggiati”, ha concluso il ricercatore.

Fonte: Monash University

Altri articoli su cellule staminali, muscoli