Rimedi naturali che aiutano a combattere la cirrosi epatica

cirrosi epatica

Nota: E’ importante consultare il proprio medico per una corretta diagnosi e trattamento della cirrosi epatica.

La cirrosi epatica è una malattia cronica che si verifica a causa di danni al fegato. Si tratta di una malattia progressiva in cui il tessuto del fegato sano è distrutto e sostituito da tessuto cicatriziale con conseguente cattivo funzionamento del fegato.

Le principali cause di cirrosi epatica sono abuso di alcol di lunga data, steatosi epatica associata a obesità e diabete e l’epatite virale B e C.

Secondo il the National Digestive Diseases Information Clearinghouse, gli uomini che consumano 3 o 4 bevande alcoliche e le donne che consumano 2 o 3 bevande alcoliche al giorno, sono ad aumentato rischio di sviluppare questa condizione.

La malattia può anche essere causata da condizioni come la cirrosi biliare primaria, epatite autoimmune, epatite tossica, emocromatosi (accumulo di ferro nell’organismo), ripetuti attacchi di insufficienza cardiaca con congestione del fegato, fibrosi cistica e altro….

Se la cirrosi è mite, il fegato si ripara continuamente e continua a funzionare correttamente, ma con il progredire della malattia e con la formazione di più tessuto cicatriziale, il danno diventa irreparabile.

I sintomi della cirrosi includono la perdita di appetito, affaticamento, nausea e vomito, perdita di peso, prurito, ittero, edema, crampi muscolari, una tendenza a sanguinare, lividi e la comparsa di piccoli vasi sanguigni a ragnatela, sotto la pelle.

Non esiste una cura per questa malattia. Nel trattamento della cirrosi è essenziale determinare la causa sottostante. Il trattamento ha di solito lo scopo di prevenire ulteriori danni al fegato e ridurre le complicanze.

Insieme al trattamento prescritto dal medico, è necessario fare attenzione alla dieta e cambiare stile di vita. Inoltre, è possibile utilizzare alcuni rimedi naturali per contribuire a migliorare la vostra condizione. Tuttavia, consultare il proprio medico prima di provare qualsiasi rimedio naturale o integratore.

Di seguito alcuni rimedi naturali che aiutano a combattere la cirrosi epatica:

1. Evitare bevande alcoliche

Smettere di bere completamente bevande alcoliche, anche se la cirrosi non è causata dall’alcol. L’alcol danneggia le cellule del fegato, rendendo così la vostra condizione peggiore.

L’astensione dall’alcol può contribuire a fermare la progressione della malattia. Smettere di consumare bevande alcoliche è consigliato anche per la steatosi epatica indotta da alcol e per l’epatite alcolica.

 

2. Cardo mariano

Il cardo mariano è un rimedio utile per la cirrosi. Anche se non inverte il danno epatico esistente, può aiutare a proteggere contro ulteriori danni.

Esso contiene un principio attivo chiamato silibinin con forti proprietà antiossidanti e disintossicanti ed effetti epatoprotettivi.

Le prime ricerche suggeriscono che il cardo mariano può essere utile per le persone con malattia epatica alcol-correlata.

Il cardo mariano è disponibile anche in forma di supplemento come estratto liquido, capsule e tintura. Consultare il proprio medico per un corretto dosaggio e l’idoneità della vostra condizione.

Nota: il cardo mariano potrebbe non essere adatto a chi soffre di complicazioni come sanguinamento delle varici o ascite a causa di cirrosi. Inoltre non è raccomandato alle persone con una storia di condizioni ormonali.

3. Semi di papaya

Secondo l’Ayurveda, i semi di papaya possono aiutare nel trattamento della cirrosi epatica e nella disintossicazione del fegato.

  1. Macinare alcuni semi di papaya fresca per estrarne 1 cucchiaio.
  2. Aggiungere 10 gocce di succo di limone.
  3. Assumere una o due volte al giorno per 1 mese.

4. Tè verde

tè verde

Il tè verde è ricco di antiossidanti che riducono lo stress ossidativo che avvia la cirrosi nei tessuti. In più, ha un effetto protettivo contro le malattie del fegato e ha proprietà antivirali che aiutano a combattere l’epatite virale.

  1. Bere tè verde 3 volte al giorno su base regolare.

5. Vitamina C

vitamina C

La vitamina C ha effetti protettivi contro il danno ossidativo al fegato. Inoltre, impedisce l’accumulo di grassi e la cirrosi.

  • Bere 2 cucchiai di succo di uva spina fresca o succo di amla 3 volte al giorno per 15/ 20 giorni.
  • Includere altri alimenti ricchi di vitamina C, come more, limoni e arance nella vostra dieta.
  • Oltre alla vitamina C, altri antiossidanti aiutano anche nel trattamento della cirrosi. Ad esempio, la vitamina E aiuta a ridurre la produzione di tessuto cicatriziale e favorisce la rigenerazione delle cellule del fegato. La ricerca suggerisce che gli antiossidanti come la vitamina E e selenio possono contribuire a trattare la cirrosi biliare primaria.
    • Mangiare più frutta fresca, verdura come spinaci, carote, carciofi, aglio, noci del Brasile. Le verdure crocifere come broccoli, cavoli, cavolini di Bruxelles e cavolo saranno di aiuto anche nella disintossicazione del fegato.
    • Inoltre, bere 1 o 2 bicchieri di succo di verdura cruda al giorno.

    6. Agopuntura

    agopuntura

    L’agopuntura allevia i disagi come la fatica, causata da cirrosi epatica. Inoltre, può aiutare a smettere di bere alcolici.Ci sono diversi punti terapeutici per il trattamento della cirrosi con agopuntura, ma vengono utilizzati a seconda dei sintomi e manifestazioni cliniche specifiche dei diversi casi.

  • Ulteriori suggerimenti:
    • Adottare una dieta nutriente ed equilibrata.
    • Limitare le proteine e l’assunzione di sale. Preferibilmente, optare per proteine vegetali al posto di proteine animali.
    • Stare lontano da alimenti trasformati e cibo spazzatura in quanto non sono buoni per la salute del fegato.Inoltre, essi tendono ad essere ad alto contenuto di sodio.
    • Evitare la stipsi. La stitichezza può causare un accumulo di tossine che possono ricircolare nel fegato.
    • Fare regolarmente esercizio fisico. Oltre a mantenervi in forma, aiuterà a combattere la stanchezza e ridurre l’atrofia muscolare
    • La liquirizia è considerata utile per prevenire danni al fegato. Aiuta anche nel trattamento di infezioni da epatite C. Si può preparare come una tisana o assumere la liquirizia in forma di supplemento per migliorare il funzionamento del fegato. Tuttavia, consultare il proprio medico prima di assumere la liquirizia in quanto non è adatta a persone con alta pressione sanguigna e può interferire con alcuni farmaci.
    • La cirrosi può rendere il vostro fegato sensibile a determinati farmaci. Quindi, rivolgersi al medico prima di assumere qualsiasi farmaco.

    Fonte: Home remedies 

Altri articoli su cirrosi epatica