Scoperta rivoluzionaria nella ricerca sulle leucemie

leucemia

La leucemia colpisce oltre 6.000 canadesi all’anno. Un team di ricercatori ha utilizzato la Canadian Light Source (CLS) presso l’Università del Saskatchewan per trovare un nuovo modo di uccidere le cellule della leucemia.

Quando gli scienziati hanno reso iperattivati ​​i “sistemi di smaltimento dei rifiuti” delle cellule leucemiche, hanno causato la loro morte.

I ricercatori ritengono che questa scoperta trasformerà la direzione della terapia contro il cancro concentrandosi su una proteina che in precedenza era ritenuta impossibile da raggiungere. 

Lo studio è stato descritto sulla copertina della rivista Cancer Cell.

“È un importante progresso visualizzare la biologia strutturale attraverso le strutture evidenziate dalla cristallografia presso CLS per dimostrare in modo conclusivo che ONC201 legano e iperattivano le proteasi ClipP per indurre la morte cellulare “, ha detto il co-autore Dr. Aaron Schimmer del Princess Margaret Cancer Center e dell’Università di Toronto.

Vedi anche, Verso un trattamento più sicuro per la leucemia linfoblastica acuta a cellule T. 

Le tecniche di cristallografia alla beamline CMCF hanno permesso agli scienziati di esaminare la biologia strutturale delle cellule al CLS.

“Anche in un grande centro oncologico come MD Anderson, non abbiamo la capacità di vedere la struttura cristallizzata che ha individuato il legame diretto della proteina a livello atomico “, ha detto il co-autore Michael Andreeff del MD Anderson Cancer. Centro presso l’Università del Texas.

Entrambi i gruppi di ricerca sono entusiasti di vedere il continuo progresso del trattamento della leucemia e il potenziale per altre terapie antitumorali.

Scoperta rivoluzionaria nella ricerca sulle leucemie
Misurare il carico tumorale nei topi. Credito: Canadian Light Source.

Andreeff continuerà ad esplorare i benefici clinici di questa ricerca sulla leucemia mieloide acuta (AML), una forma aggressiva di cancro con un basso tasso di sopravvivenza. Nel frattempo, il team di Schimmer lavorerà per comprendere ulteriormente il ruolo dei mitocondri nella leucemia e il modo migliore per indirizzarli.

Sommario

La proteasi di tipo C (ClpP) mitocondriale caseinolitica svolge un ruolo centrale nel controllo della qualità delle proteine ​​mitocondriali degradando le proteine ​​misfolded. Utilizzando approcci genetici e chimici, abbiamo dimostrato che l’iperattivazione della proteasi uccide selettivamente le cellule tumorali, indipendentemente dallo stato di p53 e sconvolge la struttura e la funzione mitocondriale, mentre non influenza le cellule non maligne. Abbiamo identificato gli imipridoni come potenti attivatori di ClpP. Attraverso studi biochimici e cristallografia, mostriamo che gli imipridoni legano ClpP in modo non covalente e inducono la proteolisi attraverso diversi cambiamenti strutturali. Gli imipridoni sono attualmente in studi clinici”.

Schimmer ha osservato che la collaborazione dei due gruppi del CLS ha prodotto risultati di grande impatto che sono significativamente maggiori di quanto avrebbero potuto ottenere indipendentemente.

Spera che questa scoperta sposterà il trattamento del cancro un passo più vicino alla cura sfuggente.

Fonte, Medicalxpress



Altri articoli su leucemia