HomeSaluteTumoriSconfiggere il cancro con i neutroni

Sconfiggere il cancro con i neutroni

(Cancro-Terapia con i neutroni-Immagine Credit Public Domain).

La terapia di cattura dei neutroni con boro (BNCT) è una modalità di trattamento emergente volta a migliorare il rapporto terapeutico per i tumori tradizionalmente difficili da trattare. La BNCT utilizza agenti boronati per fornire preferenzialmente boro-10 ai tumori, che, dopo aver subito l’irradiazione con neutroni, produce litio-7 e una particella alfa.

 La particella alfa ha un raggio corto, quindi colpisce preferenzialmente i tessuti tumorali risparmiando tessuti normali più distali. Ad oggi, la terapia di cattura dei neutroni con boro BNCT è stata studiata clinicamente in una varietà di malattie, tra cui glioblastoma multiforme, meningioma, tumori della testa e del collo, tumori del polmone, tumori della mammella, carcinoma epatocellulare, sarcomi, neoplasie cutanee, morbo di Paget extramammario, tumori ricorrenti, tumori pediatrici e malattia metastatica.

- Advertisement -

L’aumento del rapporto terapeutico è una delle sfide più significative dell’oncologia clinica moderna. A tal fine, c’è stato un notevole interesse per le terapie mirate, con l’obiettivo di trattare selettivamente le cellule tumorali risparmiando i tessuti normali. La terapia di cattura dei neutroni con boro (BNCT) è una modalità di trattamento emergente volta a migliorare il rapporto terapeutico per i tumori tradizionalmente difficili da trattare. La BNCT fu proposta per la prima volta da Gordon Locher nel 1936, il quale suggerì che, se il boro potesse essere concentrato nel tumore e quindi esposto ai neutroni termici, il tumore avrebbe ricevuto selettivamente una dose maggiore rispetto ai tessuti normali .

Figura 1
www.frontiersin.orgFIGURA 1 I composti del boro iniettati si trovano preferenzialmente nelle cellule tumorali, che vengono poi irradiate con neutroni termici. Il boro subisce quindi una reazione, dando una particella alfa e uno ione di litio inerte. La particella alfa danneggia quindi la cellula tumorale con un intervallo limitato.

Vedi anche:Cancro: esame del sangue rivela otto tipi di cancro

L’aspetto più impegnativo del trattamento di successo con la BNCT è la consegna di composti boronati al tumore evitando un assorbimento significativo nei tessuti normali. I requisiti generali per il successo degli agenti di rilascio del boro includono un’elevata captazione del tumore, una bassa normale captazione dei tessuti, una rapida clearance dal tessuto dopo il trattamento e una bassa tossicità.

“In questa recensione, il nostro obiettivo è fornire un riepilogo completo e aggiornato dell’attuale letteratura clinica per i pazienti trattati con BNCT”, spiegano gli autori del Department of Radiation Oncology, Mayo Clinic, Jacksonville, FL, Stati Uniti  e Warren Alpert Medical School, Brown University, Providence, RI, Stati Uniti, Timothy Malouff, Danushka S. Seneviratne, Daniel K. Ebner, William C. Stross, Mark R. Waddle, Daniel M. Trifiletti e Sunil Krishnan.

- Advertisement -

BNCT rappresenta una modalità di trattamento promettente, con dati che suggeriscono la sicurezza e l’efficacia del trattamento nei pazienti con tumori avanzati. Sono tuttavia necessari studi di fase II/III ben progettati per definire l’efficacia e la sicurezza di BNCT in una varietà di tipi di tumore.

Sebbene i risultati iniziali con BNCT siano promettenti, i tassi di tossicità rimangono relativamente alti. Sono necessarie ulteriori ricerche sullo sviluppo di composti boronati più selettivi per migliorare il rapporto terapeutico del trattamento e ridurre la potenziale tossicità. Nell’era dell’immunoterapia e degli agenti mirati, il 10 B può essere plausibilmente coniugato a questi agenti per aumentare la selettività, un’area di ricerca necessaria. In alternativa, BNCT può essere accoppiata con l’immunoterapia per ottenere una sinergia ottimale tra l’attivazione immunitaria mediante gli attributi LET elevati di BNCT e l’immunoterapia che mantiene i linfociti in uno stato attivato.

Un altro ostacolo all’adozione di BNCT è l’alto costo di sviluppo e manutenzione di un centro di trattamento BNCT. Attualmente, non ci sono centri negli Stati Uniti che trattano con BNCT. 

Un’altra potenziale area di ricerca è l’utilizzo di composti non boronati che, pur offrendo meccanismi simili a quelli del BNCT, possono avere effetti terapeutici migliorati o attenuare i limiti del BNCT. Il gadolinio in particolare ha suscitato notevole interesse, in gran parte per il suo ruolo di mezzo di contrasto nella risonanza magnetica e per il notevole elevato assorbimento nelle cellule tumorali.

 Rispetto ai composti boronati, l’intervallo di irradiazione più ampio del godolino può offrire un trattamento migliore delle cellule vicine soggette a deposizione limitata, formando uno spettro di utilità tra agenti boronati e a base di gadolinio. Pertanto, gli sforzi di trattamento dipendono dallo sviluppo di composti a base di gadolinio, molti dei quali sono stati sviluppati e saggiati, sebbene la distribuzione all’interno di modelli in vivo sia stata limitata.

Conclusioni
La terapia di cattura dei neutroni con boro rappresenta una terapia mirata emergente per il cancro con risultati promettenti e tossicità accettabile nei primi studi clinici. Sono necessarie ulteriori ricerche prospettiche per definire il ruolo della BNCT nella pratica clinica.

Fonte:Frontiers

ULTIMI ARTICOLI

Encefalite anti-NMDA: curato con successo un bambino affetto da questa malattia misteriosa

Encefalite anti-NMDA-Immagine Credit  Rutgers University.  Un bambino che soffriva di encefalite anti-NMDAR (recettore N-metil-D-aspartato), una disfunzione cerebrale rara e difficile da diagnosticare, è stato curato...

Depressione: sviluppato un antidepressivo nuovo e migliore

Depressione-Immagine Credit Public Domain. I farmaci antidepressivi attualmente disponibili hanno effetti collaterali spiacevoli, proprietà di dipendenza o possono indurre la schizofrenia. Lo sviluppo di antidepressivi a...

Cancro del pancreas: nuovo trattamento dissolve il cancro nell’80% dei casi

Cancro del pancreas-Immagine Credit Scitechdaily Il nuovo approccio, che combina farmaci chemioterapici tradizionali con un nuovo metodo di irradiazione del cancro del pancreas, è risultato...

Memoria a breve termine: la terapia laser la migliora

Memoria-Immagine Credito: Pixabay/CC0 Dominio pubblico. La laser terapia ha dimostrato di essere efficace nel migliorare la memoria a breve termine in uno studio pubblicato su...

Carne di organi e frattaglie sono sane da mangiare?

Sebbene la maggior parte delle persone mangi raramente frattaglie, ovvero carne di organi, in realtà sono ricche di importanti vitamine, minerali e micronutrienti che possono...