Scarso sviluppo dell’ ossitocina la causa della tossicodipendenza e dipendenza da alcool

ossitocina,tossicodipendenza


Una nuova ricerca dell’Università di Adelaide in Australia, suggerisce che lo scarso sviluppo dell’ ossitocina nella prima infanzia potrebbe spiegare perché alcuni individui soccombono a comportamenti di dipendenza dall’alcol o droghe.

L’ossitocina, più comunemente nota come “l’ormone dell’amore”, è conosciuta per svolgere un ruolo importante nella collaborazione, interazione sociale e comportamento materno.

Il team di ricerca, guidato dal dottor Femke Buisman-Pijlman della Scuola di Scienze Mediche presso l’università, ha recentemente pubblicato i risultati del nuovo studio sulla rivista Pharmacology, Biochemistry and Behavior .

Il Dr. Buisman-Pijlman spiega che la ricerca precedente ha dimostrato che le persone hanno diversi livelli di ossitocina nei loro corpi.

“Siamo interessati a capire come e perché le persone hanno tali differenze di ossitocina e come essa può avere un impatto positivo sulla salute delle persone e il loro benessere”, aggiunge.

Siamo tutti nati con l’ ossitocina nei nostri corpi. L’ormone svolge un ruolo importante nello sviluppo di un legame tra madre e figlio.

I ricercatori hanno verificato che lo scarso sviluppo del’ ossitocina nella prima infanzia, può predisporre gli individui a comportamenti di dipendenza da alcool e droga. I principali fattori che influenzano i nostri sistemi di sviluppo dell’ ossitocina sono la genetica, il sesso e l’ambiente.

Naturalmente, i geni con cui nasciamo non possono essere cambiati. Ma il dottor Buisman-Pijlman afferma che i fattori ambientali possono svolgere un ruolo nello sviluppo dei nostri sistemi di ossitocina, fino a quando non sono completamente sviluppati.

Questi fattori possono includere l’esposizione precoce ai farmaci, lo stress , traumi o infezioni gravi.

Il sistema compromesso dell’ossitocina rende l’ormone meno sensibile

Per il loro studio, i ricercatori hanno condotto una revisione della ricerca esistente che ha esaminato l’associazione tra ossitocina e la dipendenza .

Il team ha scoperto che diversi studi hanno rivelato alcuni fattori di rischio per la tossicodipendenza in bambini di 4 anni di età. Il Dr. Buisman-Pijlman spiega che poiché il sistema del’ ossitocina è completamente sviluppato dall’età di 3 anni, questo potrebbe essere una criticità da studiare.

Se il sistema dell’ossitocina si sviluppa correttamente, può ridurre il piacere prodotto dall’assunzione di farmaci e la sensazione di stress. Ma se il sistema non si sviluppa correttamente, questo potrebbe significare che alcune persone sono predisposte a comportamenti di dipendenza?

“Un sistema dell’ ossitocina ben sviluppato è in grado di aumentare direttamente ed indirettamente la resistenza, per esempio aumentando la sensazione di premio sociale, riducendo l’ansia, riducendo la risposta allo stress e stimolazione immunitaria “, spiegano i ricercatori.

“Se si incontrano delle avversità, il sistema di ossitocina si sviluppa ancora, ma i livelli basali potrebbero essere più bassi e potrebbero essere meno reattivi.

In breve, le differenze individuali nel sistema dell’ ossitocina endogena, possono sorgere sulla base delle prime esperienze di vita”.

Secondo una indagine nazionale sul consumo di droghe e la salute, della Substance Abuse degli Stati Uniti e Mental Health Services Administration, l 8,7% della popolazione statunitense di età compresa tra 12 anni e oltre, è stato trattato per una dipendenza da droga o alcol, nel 2010.

Il Dr. Buisman-Pijlman sostiene che la comprensione di ciò che avviene durante lo sviluppo dell’ossitocina nei primi anni di vita potrebbe contribuire a determinare ciò che porta a comportamenti di dipendenza e anche portare a nuove strategie per il trattamento e la prevenzione di tali comportamenti.

 Fonte Pharmacology, Biochemistry and Behavior, March 2014. Open access


Altri articoli su ossitocina, tossicodipendenza