HomeSaluteRinite allergica da polline di graminacee: la FDA approva nuovo farmaco

Rinite allergica da polline di graminacee: la FDA approva nuovo farmaco

La US Food and Drug Administration ha recentemente approvato Oralair per trattare la rinite allergica (febbre da fieno) con o senza congiuntivite, indotta da alcuni pollini di graminacee in persone di età tra 10 e 65 anni.

 Oralair è il primo sublinguale estratto allergenico approvato negli Stati Uniti. Dopo la somministrazione della prima dose in ambulatorio medico per osservare reazioni avverse, Oralair può assunto a casa.

La rinite allergica con o senza congiuntivite è una malattie croniche che colpisce i bambini e gli adulti. Le malattie allergiche colpiscono oltre 500 milioni di persone in tutto il mondo. Queste malattie sono spesso causate dalla sensibilità al polline delle graminacee. Persone affette possono soffrire di starnuti ripetuti, prurito nasale, naso che cola, congestione nasale e prurito agli occhi e lacrimazione.

- Advertisement -

” Non vi è alcuna cura per le allergie ai pollini di graminacee che possono essere gestite evitando l’esposizione al polline,” ha detto Karen Midthun, MD, direttore del Centro della FDA per Biologics Evaluation e della Ricerca. “L’approvazione di Oralair fornisce un’alternativa a colpi di allergia “.

Oralair è una compressa sublinguale che va assunta una volta al giorno e che si dissolve rapidamente dopo che è stata posta sotto la lingua. Il trattamento con Oralair va avviato quattro mesi prima dell’inizio della stagione pollinica e deve essere continuato per tutta la stagione. La prima dose deve essere assunta in laboratorio medico e il paziente deve essere osservato per almeno 30 minuti per potenziali reazioni avverse.

Oralair contiene una miscela di estratti liofilizzati dei pollini di graminacee, tra cui cinque Kentucky Blue Grass, Frutteto, perenne Rye, dolce Vernal e Timothy.

La sicurezza e l’efficacia di Oralair è stata valutata in studi negli Stati Uniti e in Europa, coinvolgendo circa 2.500 persone. Alcuni pazienti hanno ricevuto Oralair; altri hanno ricevuto un sostituto inattivo (placebo).  Durante il trattamento per una stagione pollinica, i pazienti che hanno assunto Oralair, hanno  sperimentato una riduzione del 16-30 per cento dei sintomi e la necessità di farmaci, rispetto a quelli che hanno ricevuto un placebo.

- Advertisement -

Le reazioni avverse più comuni riportate dagli adulti sono state prurito nelle orecchie e la bocca e della lingua, così come gonfiore della bocca e della gola irritazione. Nei bambini, le reazioni avverse più comunemente riportate sono state prurito e gonfiore in bocca e irritazione della gola.

Per la presenza di lattosio, i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da carenza di lattasi o da malassorbimento di glucosio-galattosio non devono assumere questo medicinale.

ULTIMI ARTICOLI

Melanoma: nuovo obiettivo farmacologico

(Melanoma-Immagine Credit Public Domain). L'ipossia o l'inadeguata ossigenazione di un tessuto, è una condizione che si verifica frequentemente in tutti i tumori solidi come il...

Biomolecole di grasso associate a vari tipi di cancro

Le biomolecole di grasso nel sangue, chiamate "lipidi sierici", sono mali necessari. Svolgono ruoli importanti nel metabolismo lipidico e sono parte integrante del normale funzionamento...

Le protesi mammarie influenzano il sistema immunitario

Immagine: un team guidato da ricercatori del MIT ha analizzato sistematicamente come la variazione della topografia superficiale trovata sulle protesi mammarie in silicone influenzi...

Esposizione agli inquinanti accelera l’invecchiamento

Ogni giorno, i nostri corpi affrontano un bombardamento di inquinanti: raggi UV, ozono, fumo di sigaretta, prodotti chimici industriali e altri pericoli. Questa esposizione...

Bere caffè associato a minor rischio di malattia del fegato

Bere caffè (macinato o istantaneo) o decaffeinato è associato a un rischio ridotto di sviluppare malattie epatiche croniche e condizioni epatiche correlate, secondo uno...