Rimedi naturali per combattere il dolore

dolore

Se hai mai avuto mal di denti, mal di testa, mal di schiena o dolori muscolari,la prima cosa che farai è raggiungere l’armadietto dei medicinali per prendere un antidolorifico da banco. Questa puo’ essere una buona scelta per un sollievo dal dolore rapido ed efficace, ma ci sono alcuni effetti collaterali da considerare. Il paracetamolo, contenuto in molti farmaci contro il dolore, il raffreddore e l’influenza, agisce influenzando la parte del cervello che controlla la temperatura e il dolore. Ecco perché è spesso il farmaco di scelta per abbassare la febbre o curare un mal di testa. Sebbene sia generalmente sicuro per un uso occasionale, il paracetamolo può causare danni al fegato se viene usato continuamente per un lungo periodo di tempo. Allo stesso modo, l’ibuprofene, è un antinfiammatorio altamente efficace che è ottimo per mal di testa, mal di denti, crampi e dolori muscolari. Tuttavia, aumenta il rischio di infarti, ictus e ulcere allo stomaco se usato continuamente per lunghi periodi.

Se alcuni di questi effetti collaterali ti riguardano, o se stai solo cercando alcune alternative più naturali a questi farmaci, ecco alcune ottime opzioni antidolorifiche per alcune condizioni comuni.

Mal di denti

La prossima volta che hai mal di denti, invece di cercare l’Ibuprofene dovresti provare i chiodi di garofano che contengono un anestetico naturale chiamato eugenolo che è noto per fornire un effetto molto rilassante sulle terminazioni nervose e sulle gengive che causano la maggior parte dei mal di denti. In effetti, alcuni dentisti usano già l’Olio di chiodi di garofano dopo aver eseguito estrazioni dentarie, otturazioni e canali radicolari poiché l’eugenolo agisce sia come agente antinfiammatorio che antisettico. Pertanto, un semplice rimedio per il mal di denti è quello di masticare delicatamente un chiodo di garofano fino a quando l’infiammazione delle gengive si riduce o scompare.

Nel caso in cui non riesci a usare i chiodi di garofano, c’è sempre l’aglio che contiene un composto chiamato allicina, che viene rilasciato quando si rompe l’aglio e funge da agente antibatterico. Schiaccia uno spicchio d’aglio, mescolalo con sale o pepe e applicalo direttamente sul dente interessato.

Afte

Hai mai notato una ferita alla bocca dolorosa o un’ulcera alla bocca (afte) dopo un raffreddore o l’influenza? Bene, se ti chiedi come alleviare il dolore causato da queste ferite alla bocca – il rimedio è in quasi tutte le cucine e si chiama Miele! Sorprendentemente, il miele ha un effetto lenitivo del 40% maggiore rispetto a qualsiasi farmaco che potresti usare per una ferita alla bocca. Combatte l’infiammazione, distrugge i virus e accelera la rigenerazione dei tessuti danneggiati. Basta applicare il miele sulla ferita quattro volte al giorno fino a quando non scompare, un modo dolce per alleviare il dolore!

Dolore muscolare

Lo zenzero è noto per essere uno dei migliori rimedi antinfiammatori sulla terra. È noto per aiutare a lenire i dolori di stomaco, la nausea e altri problemi di digestione, oltre a mostrare la promessa di combattere le cellule tumorali. Numerosi studi sono stati condotti su questa spezia miracolosa, dimostrando la protezione contro i radicali liberi e l’effetto positivo dei suoi potenti composti antinfiammatori chiamati gingeroli. Un dosaggio raccomandato per emicrania, mal di testa o artrite è un cucchiaino di zenzero essiccato o due cucchiaini di zenzero fresco tritato ogni 6 ore.

Mal di orecchie

Che ci crediate o no, il miglior rimedio naturale per il dolore all’orecchio è il noto olio all’ aglio. Gli scienziati ritengono che i principi attivi presenti nell’aglio (germanio, selenio e composti dello zolfo) possano distruggere una dozzina di diversi tipi di batteri che causano mal di orecchie molto meglio di qualsiasi altro farmaco. Aggiungere due gocce di olio di aglio caldo due volte al giorno nell’orecchio doloroso e ripetere il trattamento per cinque giorni. Per fare l’olio d’aglio a casa, schiaccia e aggiungi uno spicchio d’aglio fresco in olio d’oliva e usa un filtro per rimuovere eventuali fibre rimaste.

Unghia incarnita

Chiunque abbia avuto un’unghia incarnita ti dirà che è uno dei dolori più scomodi che ci siano. Se non trattata, un’unghia ricurva può provocare un’infezione e talvolta portare a gravi complicazioni. Il rimedio è molto semplice, ma molte persone non ne sono consapevoli. Gli scienziati dell’Università di Stanford hanno scoperto che semplicemente immergere i piedi in acqua calda salata può curare il piede entro 4 giorni. Il rapporto tra sale e acqua dovrebbe essere un cucchiaino di sale in un bicchiere d’acqua. Tieni i piedi nell’acqua salata per circa 20 minuti due volte al giorno fino alla scomparsa dell’infezione.

Dolore cronico

Hai mai sentito parlare di Curcuma? Questa popolare spezia indiana è tre volte più efficace nell’alleviare il dolore rispetto all’aspirina. È stato anche scoperto che la curcuma aiuta ad alleviare il dolore cronico in oltre il 50% delle persone che soffrono di artrite. Negli ultimi due anni la curcuma-antiossidante è stata un grande campo di ricerca. Gli studi hanno dimostrato che è anti-infiammatoria, antivirale, antibatterica, antifungina e anti-cancerogena. Gli scienziati raccomandano di aggiungere 1/4 di cucchiaino di curcuma al giorno, in qualsiasi piatto, per raccogliere i frutti di questa straordinaria spezia.

Fonte, Home Remedies


Altri articoli su dolore