Osteoartrite del ginocchio: cellule stromali autologhe possono ridurre il dolore e l’infiammazione

osteoatrite del ginocchio

Per pazienti con osteoartrite del ginocchio, una singola iniezione intra-articolare di cellule stromali autologhe derivate da tessuto adiposo (ASC) possono ridurre il dolore e l’infiammazione, secondo una ricerca pubblicata online il 23 maggio dalla rivista  Stem Cells Translational Medicine.

Christian Jorgensen, Responsabile dell’unità clinica per le malattie osteoarticolari della Lapeyronie University Hospital a Montpellier in Francia ed i suoi colleghi, hanno arruolato alla sperimentazione 18 uomini e donne francesi e tedeschi, di età compresa tra 50 a 75 anni, con grave osteoartrite del ginocchio, che sono stati seguiti per almeno un anno prima di entrare a far parte dello studio.

Tra aprile 2012 e dicembre 2013 tutti i pazienti sono stati sottoposti a liposuzione per estrarre cellule staminali specifiche di derivazione da campioni di grasso. Un terzo dei pazienti ha ricevuto una singola iniezione di queste cellule stromali autologhe a basso dosaggio, direttamente nel ginocchio. Un altro terzo ha ricevuto una iniezione di medio dosaggio e il restante gruppo ha ricevuto una iniezione ad alte dosi.

Dopo sei mesi, i ricercatori hanno trovato che tutti e tre i gruppi hanno mostrato miglioramenti in termini di dolore, funzione e mobilità. Tuttavia, solo i pazienti del gruppo trattato con basso dosaggio ha mostrato miglioramenti statisticamente significativi sia in termini di dolore del ginocchio che di recupero funzionale. A parte un caso di dolore al petto (circa tre mesi dopo l’iniezione), solo pochi pazienti hanno avuto lievi effetti collaterali.

“I nostri dati suggeriscono che l’iniezione intra-articolare di cellule staminali adulte (ASC) è un’alternativa terapeutica sicura per il trattamento dei pazienti con grave osteoartrite al ginocchio”, scrivono gli autori.

( Vedi anche:Osteoartrite del ginocchio: scoperta fa luce sulle polemiche sul trattamento del dolore con acido ialuronico).

“È stato avviato uno studio di fase IIb in doppio cieco controllato con placebo per valutare l’efficacia clinica e strutturale della nuova strategia”, ha dichiarato Christian Jorgensen.

Fonte:Medicalxpress

Altri articoli su osteoatrite del ginocchio