HomeSaluteOssa e muscoliOsteoartrite collegata a rischio maggiore di Parkinson

Osteoartrite collegata a rischio maggiore di Parkinson

(Osteoartrite-immagine Credit Public Domain).

Uno studio pubblicato su Arthritis Care & Research ha scoperto un rischio elevato di malattia di Parkinson in individui con osteoartrite.

Lo studio retrospettivo che ha utilizzato il database dell’sssicurazione sanitaria  di Taiwan del 2005 includeva 33.360 pazienti di età compresa tra 50 e 64 anni affetti da osteoartrite nel 2002-2005. Un gruppo di confronto era composto da 33.360 individui di pari età e sesso senza la condizione. Il gruppo con osteoartrite aveva un rischio maggiore del 41% di sviluppare la malattia di Parkinson, dopo gli aggiustamenti. I pazienti con artrosi del ginocchio o dell’anca sembravano avere un rischio maggiore di Parkinson rispetto ai pazienti con artrosi non del ginocchio e dell’anca o con artrosi non classificata.

- Advertisement -

Vedi anche:Possibili nuovi percorsi per il trattamento dell’osteoartrite

Sebbene i meccanismi alla base di un potenziale legame tra l’osteoartrite e il morbo di Parkinson siano sconosciuti, entrambe le condizioni comportano l’infiammazione.

“La coesistenza di artrosi e morbo di Parkinson può aumentare ulteriormente il rischio di caduta. Inoltre, i problemi di mobilità legati all’osteoartrite possono mascherare i primi sintomi motori del morbo di Parkinson“, ha affermato l’autore senior Shin-Liang Pan, MD, Ph.D., della National Taiwan University . “I professionisti della salute devono essere attenti al potenziale legame tra queste due malattie”.

Fonte: Arthritis Care & Research

- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

Dallo studio dei prioni nuova comprensione dell’Alzheimer

(Prioni-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori della Case Western Reserve University che studiano i prioni, proteine ​​mal ripiegate che causano malattie letali incurabili, hanno identificato...

Cancro del colon-retto e carne rossa: trovati i legami biologici

Mangiare meno carne rossa è un consiglio medico standard per prevenire il cancro del colon-retto, ma il modo in cui provoca la mutazione delle...

“L’effetto Mozart” ha dimostrato di ridurre l’attività cerebrale epilettica

(Effetto Mozart-Immagine Credit Public Domain). La musica di Mozart ha dimostrato di avere un effetto antiepilettico sul cervello e può essere un possibile trattamento per...

IBS: identificabile endoscopicamente dai biofilm della mucosa

(IBS-Immagine Credit Public Domain). Una donna su sei e un uomo su dodici in Austria soffre di una qualche forma di IBS, quindi circa un...

Singhiozzo: pronta una strategia per intervenire

(Singhiozzo-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori dell'Università del Texas Health Science Center di San Antonio (UT Health San Antonio) e colleghi di tutto il mondo...