La Spagna pubblica un avviso sanitario internazionale per l’epidemia di listeria

listeria

La Spagna ha emesso allarmi sanitari internazionali alla luce di un crescente scoppio di listeria causata dalla carne suina che ha colpito 150 persone e ucciso una persona.

María Luisa Carcedo, ministro della sanità, ha dichiarato che gli avvisi di giovedì sono stati inviati all’Unione europea e all’Organizzazione mondiale della sanità, data la possibilità che alcuni turisti possano essere stati colpiti.

L’epidemia è iniziata il 15 agosto nella regione meridionale dell’Andalusia e ha provocato la sua prima vittima, una donna di 90 anni, lunedì.

Vedi anche, Identificata una nuova specie di Listeria proveniente dalla Costa Rica.

L’epidemia della listeria sta colpendo principalmente la regione sud-occidentale dell’Andalusia, dove 114 casi sono stati confermati, secondo il dipartimento sanitario regionale.

“Al di fuori dell’Andalusia, finora è stato confermato solo un caso nella vicina regione dell’Estremadura e altre 53 persone sono in ospedale, tra cui 18 donne in gravidanza e due neonati.”, ha riferito alla radio Cadena Ser il ministro spagnolo della sanità Maria Luisa Carcedo.

Il prodotto che ha causato l’epidemia è una carne cotta venduta con il marchio “La Mechá”.

Le autorità hanno chiuso lo stabilimento fornitore e stanno testando tutti i suoi prodotti.

La listeria è un batterio che di solito causa una malattia lieve, ma può essere pericoloso per le donne in gravidanza o le persone con un sistema immunitario debole. Inizia con sintomi simil-influenzali tra cui brividi, febbre e dolori muscolari. Possono essere necessarie fino a sei settimane dopo aver consumato cibi contaminati, perché si verifichino i sintomi.


Altri articoli su listeria