La birra riduce le sostanze tossiche nella carne cotta alla griglia

birra,cottura alla griglia

I ricercatori stanno segnalando che la birra, se usata per marinare la carne prima della cottura alla griglia, può contribuire a ridurre la formazione di sostanze potenzialmente nocive.

 Lo studio compare in ACS ‘Journal of Agricultural and Food Chemistry .

Gli studi precedenti hanno mostrato un’associazione tra il consumo di carni alla griglia e una elevata incidenza di cancro colorettale. Gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) sono sostanze che si possono formare quando le carni vengono cotte a temperature molto elevate, come nella cottura alla griglia. Alti livelli di IPA, che sono anche nel fumo di sigaretta e di scarico delle automobili, sono associati con tumori, in animali da laboratorio. Birra, vino o tè, utilizzati per marinare la carne prima della cottura alla griglia, possono ridurre i livelli di alcuni potenziali agenti cancerogeni presenti nella carne cotta ad alte temperature. In precedenza si sapeva poco su come la birra, vino o the, influenzano i livelli di IPA.

In questo studio, i ricercatori hanno marinato campioni di carne di maiale per quattro ore nella birra Pilsner, birra Pilsner analcolica o in una birra scura, prima di cucinarla su una griglia a carbone. I risultati hanno dimostrato che la birra nera ha avuto l’effetto più forte, riducendo i livelli di otto principali IPA di oltre la metà, rispetto al campione di maiale non marinato.

“Così, marinare la carne nella birra, prima della cottura, può essere una strategia per mitigare i livelli di IPA e ridurre il rischio di cancro”, affermano i ricercatori.

Fonte Journal of Agricultural and Food Chemistry , 2014; 62 (12 ): 2638 DOI: 10.1021/jf404966w


Altri articoli su birra, cottura alla griglia