HomeAlimentazione & BenessereIntegratori di anguria utili contro l'obesità

Integratori di anguria utili contro l’obesità

(Anguria-Immagine Credit Public Domain).

Secondo un nuovo studio dell’Oregon State University, mangiare anguria sotto forma di integratori in polvere ha aiutato i topi obesi adulti a evitare alcuni effetti dannosi sulla salute di una dieta malsana.

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Nutrition.

- Advertisement -

“Un passo successivo significativo in questa ricerca sarebbe una sperimentazione clinica umana”, ha affermato il coautore dello studio Neil Shay, Professore di scienze alimentari presso il College of Agricultural Sciences dell’OSU.

Nello studio, topi di laboratorio maschi di 10 settimane sono stati alimentati con una dieta povera di grassi o ricca di grassi per un periodo di 10 settimane. A gruppi di topi nutriti ad alto contenuto di grassi sono stati somministrati integratori di anguria sotto forma di polvere ottenuta mediante un processo liofilizzato. 

Vedi anche:L’anguria migliora il dolore muscolare dopo l’allenamento

All’inizio e alla fine della sperimentazione, i ricercatori hanno registrato il peso corporeo e la tolleranza al glucosio di ciascun topo. I topi alimentati con una dieta ricca di grassi integrata con prodotti a base di anguria avevano livelli di glucosio nel sangue significativamente migliori rispetto ai topi che seguivano una dieta ricca di grassi.

- Advertisement -

Un livello elevato di glucosio nel sangue può essere un indicatore del diabete di tipo 2, una malattia in cui il corpo non produce abbastanza o non usa correttamente l’insulina, un ormone che trasforma il cibo in energia. Il tipo 2 è la forma più comune di diabete negli Stati Uniti.

I ricercatori hanno anche visto un aumento significativo della famiglia di batteri benefici nei topi a cui sono stati somministrati integratori in polvere. “Anche se i due gruppi di topi mangiavano la stessa quantità di grassi e zuccheri, il consumo di 1½ porzione di polpa di anguria o del 2% di scorze o prodotti di buccia di anguria ricchi di fibre, ha avuto effetti significativi”, ha detto Shay.

Lo studio è stato finanziato dal National Watermelon Promotion Board, un gruppo industriale che sta cercando nuovi modi per utilizzare sottoprodotti come la buccia che finiscono come rifiuti alimentari. La produzione mondiale di anguria ha superato i 117 milioni di tonnellate nel 2016. In Oregon, l’anguria è un’industria multimilionaria nel bacino inferiore di Umatilla vicino a Hermiston. “Nonostante tutta quella frutta, non c’è stata molta ricerca sugli impatti dell’anguria sulla salute”, ha detto Shay, che studia i composti di frutta e verdura e la loro influenza sulle malattie cardiache e sul diabete.

Questo è l’ultimo studio OSU condotto da Shay che ha rivelato i benefici per la salute di alcuni alimenti nei topi di laboratorio. Uno studio ha dimostrato che le noci hanno contribuito a migliorare il metabolismo e un altro ha dimostrato che i lamponi hanno frenato l’aumento di peso anche quando sono stati nutriti con una dieta ricca di grassi.

I coautori dello studio includevano Si Hong Park, assistente Professore e Sang In Lee, assistente di ricerca di facoltà, entrambi presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari del College of Agricultural Sciences. I coautori includevano anche studenti laureati in scienze alimentari Alexandra Becraft, Marlena Sturm e Rufa Mendez.

Fonte:TodayOregonState

ULTIMI ARTICOLI

Dallo studio dei prioni nuova comprensione dell’Alzheimer

(Prioni-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori della Case Western Reserve University che studiano i prioni, proteine ​​mal ripiegate che causano malattie letali incurabili, hanno identificato...

Cancro del colon-retto e carne rossa: trovati i legami biologici

Mangiare meno carne rossa è un consiglio medico standard per prevenire il cancro del colon-retto, ma il modo in cui provoca la mutazione delle...

“L’effetto Mozart” ha dimostrato di ridurre l’attività cerebrale epilettica

(Effetto Mozart-Immagine Credit Public Domain). La musica di Mozart ha dimostrato di avere un effetto antiepilettico sul cervello e può essere un possibile trattamento per...

IBS: identificabile endoscopicamente dai biofilm della mucosa

(IBS-Immagine Credit Public Domain). Una donna su sei e un uomo su dodici in Austria soffre di una qualche forma di IBS, quindi circa un...

Singhiozzo: pronta una strategia per intervenire

(Singhiozzo-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori dell'Università del Texas Health Science Center di San Antonio (UT Health San Antonio) e colleghi di tutto il mondo...