HomeSaluteIl fumo di sigaretta danneggia anche la salute mentale

Il fumo di sigaretta danneggia anche la salute mentale

Immagine, Credit: CC0 Public Domain 

Per decenni, i medici hanno avvertito dei rischi per la salute, derivati dal fumo di tabacco. Tuttavia, i loro avvertimenti si sono concentrati sui rischi fisici che le sigarette comportano per la salute, come il cancro ai polmoni, le malattie cardiache, il basso peso alla nascita e la pressione alta, tra gli altri. Ora, il Prof. Hagai Levine della Hebresa University of Jerusalem-Hadasssah Braun School of Public Health and Community Medicine ha pubblicato risultati relativi ai rischi per la salute mentale legati al fumo.

Lo studio, pubblicato oggi su PLOS ONE, ha coinvolto i colleghi di Levine, Assistant Professor Tatjana Gazibara presso l’Università di Belgrado e la studentessa Marija Milic all’Università di Pristina. Insieme, hanno intervistato oltre 2.000 studenti iscritti alle Università serbe con diversi contesti socio-politici ed economici. I ricercatori hanno scoperto che gli studenti che fumavano presentavano tassi di depressione clinica da due a tre volte superiori rispetto ai loro coetanei non fumatori. Nello specifico, all’Università di Pristina, il 14 percento dei fumatori soffriva di depressione rispetto al 4 percento dei loro coetanei non fumatori e all’Università di Belgrado i numeri erano rispettivamente dal 19 all’11 percento, rispettivamente.

- Advertisement -

Vedi anche, Il fumo di tabacco aumenta il rischio di depressione e schizofrenia

Inoltre, indipendentemente dal loro background economico o socio-politico, gli studenti che fumavano avevano anche tassi più alti di sintomi depressivi e punteggi più bassi di salute mentale (come vitalità e funzionamento sociale) rispetto agli studenti non fumatori. Il nostro studio aggiunge al crescente numero di prove che il fumo e la depressione sono strettamente collegati”, ha condiviso Levine. Mentre potrebbe essere troppo presto per dire che il fumo provoca depressione, il tabacco sembra avere un effetto negativo sulla nostra salute mentale“.

In Israele, i tempi della pubblicazione dello studio coincidono con un evento fondamentale nella guerra al tabacco nel Paese. Oggi è entrato in vigore un emendamento alla legge israeliana sulla restrizione alla pubblicità e alla commercializzazione di tabacco e prodotti per il fumo. Prevede un divieto a livello nazionale per le esposizioni dei negozi di prodotti del tabacco, un aumento delle dimensioni degli avvertimenti sulle scatole di sigarette dal 30% al 65% e richiede che tutti i prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche siano venduti in imballaggi uniformi, senza loghi individuali o società branding.

Fonte, Medicalxpress

ULTIMI ARTICOLI

Melanoma: un peptide ritarda la crescita

(Melanoma-Immagini in fase time-lapse di cellule di melanoma B16F10-Nex2 trattate con Rb4 e Scr-Rb4. (A) I pannelli sono campi rappresentativi delle cellule B16F10-Nex2 dopo il...

Mounjaro approvato per il controllo della glicemia nel diabete di tipo 2

(Mounjaro-Immagine Credit Public Domain). "L'iniezione di Mounjaro (tirzepatide) è stata approvata come aggiunta alla dieta e all'esercizio fisico per migliorare il controllo della glicemia negli...

Prevenire l’aterosclerosi, causa di malattie cardiache

(Aterosclerosi-Immagine Credit Istituto La Jolla per l'immunologia). Prevenire l'aterosclerosi, la causa alla base delle malattie cardiache, significa che gli scienziati devono capire come le cellule...

Monkeypox diventa globale: perché gli scienziati sono in allerta

(Monkeypox-Immagine Credit Agenzia per la sicurezza sanitaria/biblioteca scientifica del Regno Unito). Gli scienziati stanno cercando di capire perché Monkeypox, un parente meno letale del vaiolo,...

Compresse di iodio potrebbero aiutare in caso di guerra nucleare?

(Iodio-Immagine Credit Public Domain). Il mondo è cambiato il 24 febbraio 2022. L'attacco della Russia all'Ucraina ha segnato la più grande guerra che l'Europa abbia...