HomeSaluteVirus e parassitiCOVID 19: scoperta la causa dei coaguli pericolosi

COVID 19: scoperta la causa dei coaguli pericolosi

(COVID 19-Immagine Credit Public Domain).

Gli scienziati hanno identificato come e perché alcuni pazienti COVID 19 possono sviluppare coaguli potenzialmente letali. La scoperta potrebbe portare a terapie mirate che impediscono che ciò accada.

Il lavoro, guidato da ricercatori dell’Università di Medicina e Scienze della Salute RCSI, è stato pubblicato sul Journal of Thrombosis and Haemostasis. Precedenti ricerche hanno stabilito che la coagulazione del sangue è una causa significativa di morte nei pazienti con COVID 19. Per capire perché si verifica tale coagulazione, i ricercatori hanno analizzato campioni di sangue prelevati da pazienti con COVID 19 nell’unità di terapia intensiva del Beaumont Hospital di Dublino.

- Advertisement -

Hanno scoperto che l’equilibrio tra una molecola che causa la coagulazione, chiamata fattore von Willebrand (VWF) e il suo regolatore chiamato ADAMTS13, è gravemente interrotto nei pazienti con grave COVID19.

Vedi anche:Vaccini Covid 19: nell’adenovirus il rischio raro di coaguli

Rispetto ai gruppi di controllo, il sangue dei pazienti presentava livelli più elevati di molecole VWF pro-coagulazione e livelli più bassi di ADAMTS13 anti-coagulazione. Inoltre, i ricercatori hanno identificato altri cambiamenti nelle proteine ​​che hanno causato la riduzione dei livelli di ADAMTS13.

“La nostra ricerca aiuta a fornire informazioni sui meccanismi che causano gravi coaguli di sangue nei pazienti con COVID19, che è fondamentale per lo sviluppo di trattamenti più efficaci”, ha affermato il Dott. Jamie O’Sullivan, autore corrispondente dello studio e docente di ricerca presso l’Irish Center per Biologia Vascolare presso RCSI. “Mentre sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se gli obiettivi volti a correggere i livelli di ADAMTS13 e VWF possono essere un intervento terapeutico di successo, è importante continuare a sviluppare terapie per i pazienti con COVIDm19. I vaccini COVID 19 continueranno ad essere non disponibile per molte persone in tutto il mondo, ed è importante fornire trattamenti efficaci a loro e a coloro che hanno infezioni pericolose”.

- Advertisement -

Fonte:Journal of Thrombosis and Haemostasis 

 

 

ULTIMI ARTICOLI

Dallo studio dei prioni nuova comprensione dell’Alzheimer

(Prioni-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori della Case Western Reserve University che studiano i prioni, proteine ​​mal ripiegate che causano malattie letali incurabili, hanno identificato...

Cancro del colon-retto e carne rossa: trovati i legami biologici

Mangiare meno carne rossa è un consiglio medico standard per prevenire il cancro del colon-retto, ma il modo in cui provoca la mutazione delle...

“L’effetto Mozart” ha dimostrato di ridurre l’attività cerebrale epilettica

(Effetto Mozart-Immagine Credit Public Domain). La musica di Mozart ha dimostrato di avere un effetto antiepilettico sul cervello e può essere un possibile trattamento per...

IBS: identificabile endoscopicamente dai biofilm della mucosa

(IBS-Immagine Credit Public Domain). Una donna su sei e un uomo su dodici in Austria soffre di una qualche forma di IBS, quindi circa un...

Singhiozzo: pronta una strategia per intervenire

(Singhiozzo-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori dell'Università del Texas Health Science Center di San Antonio (UT Health San Antonio) e colleghi di tutto il mondo...