Coriandolo per disintossicare il corpo

coriandolo,disintossicazione

A differenza di altre erbe conosciute, il coriandolo ha un piacevole sapore di agrumi e il suo olio essenziale è stato  usato nell’antica Grecia come componente principale di profumi. 

Anche i Romani avrebbero utilizzato il coriandolo per limitare gli odori provenienti dalla carne avariata. Vi è, ovviamente, molto di più sul coriandolo che semplicemente il suo gusto o profumo! Il coriandolo, originario delle regioni del Mediterraneo, è un’ottima fonte di minerali , quali potassio, calcio, manganese, ferro e magnesio, ma è una fonte ancora più incredibile di vitamine A e K, in quanto il semplice apporto quotidiano di 100g supera il fabbisogno giornaliero richiesto di tali vitamine.

Il coriandolo è anche ricco di importanti oli volatili e numerosi flavonoidi antiossidanti che possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL (colesterolo cattivo) mentre aumentano i livelli di  HDL (colesterolo buono).

Famosi erboristi hanno da tempo riconosciuto la capacità del coriandolo di disintossicare il corpo da metalli pesanti come il mercurio. 

Agisce in sostanza come un agente di pulizia potente. Alcuni dei suoi composti consentono alle cellule e tessuti di  rimuovere lentamente le tossine dei metalli pesanti e quindi cancellare dal corpo rifiuti di questi materiali. 

Il coriandolo può neutralizzare la salmonella

Uno studio pubblicato sul numero di giugno 2004 dal Giornale di chimica agricola ed alimentare, ha dimostrato che il coriandolo era in grado di prevenire gli effetti nocivi della salmonella. I ricercatori hanno isolato un composto chiamato dodecenale al fine di esaminare le sue proprietà antibatteriche

L’intero team è stato sorpreso dal trattamento con dodecenale che si è dimostrato molto più efficace della  gentamicina, che è un farmaco comunemente usato per combattere la salmonella. 

Dopo la ricerca, gli scienziati hanno preso in considerazione la possibilità di sviluppare un additivo a base di coriandolo al fine di prevenire le malattie di origine alimentare. 

La medicina Ayurveda ha sempre sostenuto che le foglie di coriandolo possono migliorare drasticamente la digestione e molto probabilmente aiutare a superare le condizioni come il morbo di Crohn. 

Queste foglie hanno anche  proprietà di raffreddamento e possono essere utilizzate dopo il consumo di cibi molto piccanti o salse. Sembra che l’infiammazione cronica gioca un ruolo importante nelle malattie neurodegenerative. Nel corso degli anni, i ricercatori hanno notato che le persone provenienti dal subcontinente indiano hanno meno probabilità di sviluppare tali malattia proprio  perché consumano grandi quantità di spezie come il coriandolo.

 Ultimo ma non meno importante, le proprietà di raffreddamento del coriandolo possono contribuire ad alleviare la sensazione di bruciore o irritazioni agli occhi che, per esempio, possono spesso essere il risultato di un’eccessiva esposizione ai videoterminali. 


Altri articoli su coriandolo, disintossicazione