Come il glucosio viene convertito in grasso nel corpo

glucosio

Immagine: la biosintesi NAD + compartimentata da NMNAT regola l’adipogenesi attraverso PARP-1. I NMNAT sintetizzano NAD + da nicotinamide mononucleotide (NMN) e adenosina trifosfato. NMNAT-1 nucleare fornisce NAD + per la ribosilazione di ADP nucleare e regolazione genica mediante PARP-1, mentre il NMNAT-2 citoplasmatico fornisce NAD + per la ribosilazione di ADP citosolici e il metabolismo cellulare. La competizione tra NMNAT-1 e NMNAT-2 per il loro substrato comune, NMN, promuove la regolazione compartimentalizzata dei livelli di NAD +, consentendo eventi nucleari e citoplasmatici discreti. Le immagini fluorescenti di NAD + nel pannello inferiore sono state generate utilizzando un sensore NAD + localizzato nel nucleo (a sinistra) o nel citoplasma (a destra). Credito: Science(2018). DOI: 10.1126 / science.aan5780.

Un articolo pubblicato sulla rivista Science, descrive come il glucosio viene convertito in grasso nel corpo.

Un team di ricercatori dell’Università del Texas ha scoperto che la sintesi e il consumo di NAD + integrano il metabolismo del glucosio e la trascrizione adipogenica durante la differenziazione degli adipociti. 

Sophie Trefely e Kathryn Wellen dell’Università della Pennsylvania e la Drexel University, rispettivamente, hanno collaborato al lavoro svolto dal team in Texas.

( Vedi anche:Nuova strategia per impedire al cancro di consumare glucosio).

Mentre i tassi di obesità continuano a salire in tutto il mondo, gli scienziati continuano a esplorare perché cio’ sta accadendo. Oltre a studiare gli aspetti psicologici coinvolti, gli scienziati vorrebbero anche capire meglio perché mangiare troppo fa aumentare di peso. In questo nuovo sforzo, i ricercatori hanno esaminato più da vicino perché consumare troppo glucosio induce l’organismo a produrre grasso.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che la nicotinammide adenina dinucleotide (NAD) è una molecola importante che svolge un ruolo in un’ampia varietà di processi fisiologici e patologici. La sua forma ossidata, NAD +, è stata anche trovata come un cofattore nelle vie metaboliche e, cosa più importante, è consumata da vari enzimi. Una volta consumato, NAD + viene scomposto in nicotinamidi e ADP-ribosio. Questo, notano i ricercatori, significa che NAD + deve essere risintetizzato affinché la normale funzione cellulare continui. I ricercatori osservano inoltre che alcune ricerche precedenti hanno suggerito che livelli più bassi del normale di NAD + possono alterare il metabolismo , portando in alcuni casi a una maggiore suscettibilità alla malattia.

I ricercatori ritenevano che il metabolismo cellulare e la regolazione genica potessero essere collegati alla sintesi di NAD +, così hanno intrapreso una serie di esperimenti per sostenere le loro idee. Così facendo, hanno trovato prove che indicano che la sintesi di NAD + compartimentalizzata (all’interno di organuli di membrana) e il successivo consumo servivano per integrare  metabolismo del glucosio e la trascrizione adipogenica come parte del processo di differenziazione degli adipociti.

I risultati dello studio mostrano che il metabolismo che coinvolge organelli legati alla membrana è distinto da quello che coinvolge piccole molecole come il NAD +, che può passare attraverso i pori nucleari, consentendo l’equilibrio metabolico.

Fonte: Science

Altri articoli su glucosio