HomeSaluteCapelliCalvizie: dalla medicina rigenerativa un trattamento rapido ed efficace

Calvizie: dalla medicina rigenerativa un trattamento rapido ed efficace

Buone notizie per chi soffre di calvizie. La medicina rigenerativa oggi consente di affrontare alopecia e calvizie anche senza ricorrere al bisturi. La ricerca ha infatti individuato 4 tipi di cellule in grado di innescare in modo indolore la ricrescita di capelli. Si realizza così la prima alternativa al trapianto di capelli, soprattutto quando non si conoscono le reali cause e concause eziologiche della patologia.

I 4 tipi di cellule in questione sono gli endoteliociti, i periciti, i preadipociti e le cellule mesenchimali sottocutanee. I primi producono sostanze che partecipano alla formazione di nuovi capillari, i periciti favoriscono la nascita di nuovi rami dai capillari già presenti. I preadipociti invece stimolano la nascita del capello stesso, infine le cellule mesenchimali sottocutanee coordinano l’attività delle altre cellule.

Le cellule da utilizzare vengono prelevate dal paziente e usate insieme al plasma, alle citochine e alle chemochine ottenute dallo stesso paziente. Il risultato è una metodica che prevede un lavoro sinergico delle cellule, in grado di aiutare il cuoio capelluto a ritornare sano, ripristinando il normale ciclo di vita del capello. I benefici del Protocollo di medicina rigenerativa avanzata, messo a punto da HairClinic BioMedicalGroup, sarebbero inoltre in grado di favorire la massima rigenerazione cellulare, promuovere il blocco dell’invecchiamento cellulare e regolarizzare progressivamente il ciclo di vita del follicolo.

- Advertisement -

Il procedimento è molto semplice: in una prima fase si procede al prelievo selettivo delle cellule, estratte dal paziente stesso in modo completamente indolore grazie a una piccola macchina. Queste cellule adipose vengono poi re-iniettate nel cuoio capelluto grazie all’uso di microscopici aghi che non creano traumatismo o dolore.

Tutta la procedura ha una durata di 2-3 ore, non c’è taglio dei capelli e non rimane alcun tipo di segno post-terapia.In questo modo il ritorno alla vita sociale, lavorativa o sportiva è immediato.

La tecnica è indicata non solo per le persone affette da diradamento ma anche in casi di calvizie avanzata come base pre-trapianto di capelli. Il punto di forza dei trattamenti di medicina rigenerativa risiede nella capacità di agire sui pazienti in maniera differente a seconda delle cause alla base della problematica.

Fonte: adnkronos

- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

Cancro ai polmoni: AI prevede la malignità dei noduli polmonari

(Cancro ai polmoni-Immagine: rappresentazione schematica delle reti neurali convoluzionali (CNN) utilizzate nell'algoritmo di apprendimento profondo per la stima del rischio di malignità dei noduli...

Cancro al seno: nuovo biosensore per diagnosi precoce

(Cancro al seno-Immagine Credit Public Domain). Un team di ricercatori spagnoli ha sviluppato, a livello di laboratorio, un prototipo di un nuovo biosensore per aiutare...

COVID-19 alla fine diventerà solo un fastidio stagionale?

Entro il prossimo decennio, il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 responsabile della COVID-19 potrebbe diventare poco più che un fastidio, causando nient'altro che comuni tosse e...

Steatosi epatica: le cellule immunitarie la promuovono

(Steatosi epatica: Immagine Credit Public Domain). Un particolare tipo di cellula dendritica è responsabile del danno tissutale che si verifica nelle steatosi epatica non alcolica...

Ictus: illuminante trattamento da nano-fotosintesi

(Ictus-Immagine: fette di cervello di topi che hanno ricevuto terapia nano-fotosintetica (a destra) hanno meno neuroni danneggiati, mostrati in verde, rispetto ai topi di...