Bere una bottiglia di vino a settimana aumenta il rischio di cancro

cancro

I ricercatori dell’Ospedale universitario di Southampton NHS Foundation Trust, della Bangor University e dell’Università di Southampton, hanno rilevato che se le donne bevono una bottiglia di vino a settimana, il loro rischio di cancro è equivalente a quello delle donne che fumano 10 sigarette alla settimana. I ricercatori hanno scoperto che queste donne avevano un aumentato rischio di cancro al seno.

Gli uomini che bevono una bottiglia di vino a settimana sperimentano invece, solo un aumento del rischio equivalente a quello di chi fuma cinque sigarette a settimana. Tra gli uomini, bere vino è associato a cancro al fegato, all’esofago e all’intestino.

Vedi anche, Fumo e alcol: doppio problema per il cervello?.

Il team ha ipotizzato che se 1000 uomini non fumatori e 1000 donne non fumatrici bevessero una bottiglia di vino a settimana per tutta la loro vita, 10 uomini e 14 donne svilupperebbero il cancro.

Allo stesso modo, se bevessero tre bottiglie a settimana invece di una, 19 uomini e 36 donne svilupperebbero il cancro. Hanno scoperto che tre bottiglie di vino a settimana equivalgono da 8 a 23 sigarette a settimana rispettivamente per uomini e donne.

‘Una bottiglia a settimana aumenta il rischio di cancro’

I ricercatori scrivono che gli effetti dannosi dell’alcol sono spesso sottovalutati dal pubblico rispetto al fumo.

Una bottiglia di vino a settimana è associata ad un aumentato rischio assoluto di cancro al seno nelle donne, equivalente al maggiore rischio di cancro associato a dieci sigarette a settimana“, concludono i ricercatori.

È ben noto che il consumo eccessivo di alcol è legato al cancro della bocca, della gola, dell’esofago, dell’intestino, del fegato e del seno. Tuttavia, contrariamente al fumo, questo non è ampiamente compreso dalla gente. Speriamo che usando le sigarette come termine di paragone possiamo comunicare questo messaggio in modo più efficace per aiutare le persone a fare scelte di vita più informate “, dice la Dott.ssa Theresa Hydes.

Hyde ha aggiunto: “Dobbiamo essere assolutamente chiari: questo studio non sta dicendo che bere alcolici con moderazione è in qualche modo equivalente al fumo. Le nostre scoperte riguardano il rischio di tutta la vita in tutta la popolazione. A livello individuale, il rischio di cancro rappresentato da bere o fumare varierà “.

‘È importante sensibilizzare’

Parlando a nome di Cancer Research UK, Sophia Lowes ha dichiarato: “Il fumo rimane la principale causa di cancro, quindi questo confronto può essere utile per aumentare la consapevolezza di fattori di rischio meno conosciuti come l’alcol”.

Lowes ha proseguito: “Lo studio evidenzia che anche livelli bassi di consumo di alcol possono aumentare il rischio di cancro. La ricerca è chiara: meno una persona beve, più basso è il rischio di cancro. Piccoli cambiamenti, come restare più giorni senza assumere alcool, possono fare una grande differenza”.


Altri articoli su cancro