HomeAlimentazione & BenessereAbitudini alimentari che causano aumento di peso

Abitudini alimentari che causano aumento di peso

(Abitudini alimentari-Immagine Credit Public Domain).

Se lotti con il tuo peso, la colpa potrebbe non essere solo delle cattive scelte alimentari, ma anche il modo in cui mangi i tuoi pasti. Scegli saggiamente ciò che metti nel piatto, ma impara anche a mangiare in modo da massimizzare i benefici di sazietà che ottieni dalla tua dieta. Ecco cinque abitudini che possono devastare i tuoi migliori piani di perdita di peso.

Afferrare i pasti in fuga

Mangiare di corsa è un’abitudine comune che può portare ad un aumento di peso nel tempo. Quando mangi di corsa, prendi cibi pronti che puoi divorare in fretta e raramente sono una scelta salutare. Il problema del mangiare fast food è che contiene elevate quantità di grassi e zuccheri, che sono collegati all’obesità e ad altri problemi di salute come il diabete e le malattie cardiache.

- Advertisement -

Il fast food può anche essere più costoso rispetto alla preparazione dei pasti a casa. Nonostante la credenza popolare che il fast food sia economico, puoi preparare un pasto più sano a casa con meno.

Se divori il cibo, il tuo cervello non riceve la notifica che sei pieno. Ci vogliono circa venti minuti perché il tuo cervello riceva quel messaggio. Mangiare in movimento aumenta anche il cortisolo, l’ormone dello stress che promuove l’aumento di peso in aree indesiderabili come la vita e l’addome. Rallenta e assapora il tuo cibo e apprezza i suoi pregi sensoriali e sarai più soddisfatto!

Se sai di essere frettoloso, pianifica il tuo pasto in anticipo. Ci sono spuntini salutari che possono accompagnarti fino a cena o all’ora di pranzo. Ad esempio, prova le carote con l’hummus o mezzo avocado con un cracker integrali. Se non hai tempo per un pasto adeguato, prendi un’insalata dal tuo negozio di alimentari locale o preparala tu stesso usando ingredienti freschi.

Sgranocchiare davanti a uno schermo

Guardi il tuo programma televisivo preferito o lavori al computer mentre mangi? Tali abitudini possono espandere il tuo giro vita e ridurre il gusto che provi da un pasto. Potresti anche mangiare il tuo pasto senza assaggiarlo!

- Advertisement -

Tutti abbiamo cattive abitudini di cui non siamo orgogliosi, ma non hanno bisogno di rimanere tali. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a rompere la cattiva abitudine del multitasking mentre mangi:

1) Siediti a un tavolo quando mangi. Non mangiare davanti alla televisione o allo schermo del computer. Se possibile, crea uno spazio specifico per consumare i pasti, lontano da altre attività come guardare la TV o lavorare al computer.

2) Spegnere l’elettronica prima di sedersi a mangiare. Non controllare la posta elettronica, leggere tweet o guardare video mentre mangi, anche solo per 10 minuti! Questo è un passaggio importante perché ti aiuterà a concentrarti su ciò che stai mangiando. Con questa strategia, ti godrai di più il cibo e ti sentirai soddisfatto dopo ogni pasto.

3) Fai piccoli morsi e masticate lentamente. Ciò consente al tuo cervello di riconoscere che sei pieno, quindi non mangi troppo! Ti assicura anche di assaporare e apprezzare ciò che sta succedendo nel tuo corpo.

Vedi anche:Gli 11 alimenti più nutrienti del pianeta

Superdimensionare i tuoi piatti

La ricerca mostra che le dimensioni del piatto o della ciotola da cui mangi possono influenzare la quantità che mangi. Se mangi con stoviglie più grandi, il cibo sembra più piccolo nel piatto e ti senti come se stessi mangiando di meno. Al contrario, un pasto sembra di più quando è su un piattino, quindi sei soddisfatto. Se vuoi ridurre l’apporto calorico senza soffrire i morsi della fame, prova ad apparecchiare la tua tavola con piatti più piccoli.

Scegli colori tenui anche per i tuoi piatti. Rosso, arancione e giallo sono colori vivaci e stimolanti che stimolano l’appetito, mentre le forme tenui di blu, verde o marrone hanno meno probabilità di ravvivare l’appetito e indurti a mangiare di più.

Cenare fuori con gli amici

I risultati della ricerca suggeriscono che le persone consumano più calorie mentre cenano con gli altri rispetto a quando mangiano da sole. Come mai? Quando mangi con gli altri, ti concentri meno sul cibo perché sei distratto dalla conversazione e dai bei momenti.

Inoltre, con gli eventi sociali, è più probabile che tu giustifichi ordinare un dessert ipercalorico o sorseggiare una bevanda alcolica ipercalorica. Potresti ritenere che sia previsto o socialmente accettabile consumare più calorie al ristorante che a casa.

Ad esempio, se tutti intorno al tavolo ordinano un antipasto o un dessert, la scelta indulgente di una persona può influenzare le scelte di tutti gli altri. Inoltre, bere alcolici può farti perdere il conto di quanto stai mangiando.

Attenersi a pasti equilibrati in termini di proteine, carboidrati e grassi (come il salmone con riso integrale e broccoli). E se esci a cena con amici o familiari che non mangiano bene? Forse puoi convincerli a ordinare qualcosa di più sano.

Usare il cibo come un modo per alleviare lo stress

Ci siamo passati tutti: sei in una situazione stressante, tutto ciò che desideri è cibo di conforto. Forse è una gigantesca coppa di gelato o un piatto di patatine fritte. Ma ecco il punto: mangiare i tuoi sentimenti non ti fa sentire meglio! Può anche causare aumento di peso.

Mangiare cibi ipercalorici quando sei stressato può aumentare i livelli di zucchero nel sangue, aumentare la produzione di insulina e dire al tuo corpo di immagazzinare grasso piuttosto che bruciarlo. Ciò significa che invece di perdere peso perché sei stressato dal lavoro, potresti iniziare a ingrassare a causa dello stress!

Allora, cosa dovresti fare? Evita il gelato (non comprarlo affatto) e trova altri modi per alleviare lo stress, come ascoltare musica o parlare con gli amici che ti fanno ridere.

La linea di fondo?

Mangiare meglio non significa solo fare scelte alimentari più sane. Si tratta anche di creare un ambiente che ti aiuti a resistere alla tentazione. Tieni a mente questi suggerimenti per evitare abitudini alimentari che causano aumento di peso.

Fonte:The American Journal of Clinical Nutrition

 

ULTIMI ARTICOLI

La vitamina K previene la morte cellulare

(Vitamina k-Immagine: le cellule “-” muoiono per ferroptosi “+” La vitamina K previene efficacemente la ferroptosi. Credito: Mishima et al., Nature) Una nuova scoperta suggerisce anche...

L’Alzheimer: bassi livelli di beta amiloide la causa?

Una nuova ricerca dell'Università di Cincinnati rafforza l'ipotesi che il morbo di Alzheimer sia causato da un calo dei livelli di una specifica proteina,...

SLA: verso lo sviluppo di una terapia a base di proteine

(SLA-Immagine: effetto di ApoE sulla vitalità di mBEC dopo esposizione al plasma di topo SLA in vitro. A, sono stati osservati numerosi mBEC vitali...

L’ossitocina ha proprietà curative del cuore

(Ossitocina-Immagine Credit Public Doimain). I ricercatori hanno scoperto che l'ossitocina, spesso definita "l'ormone dell'amore", un giorno potrebbe aiutare a guarire i cuori dopo un infarto. Il...

Trombosi: nuova strategia per prevenire i coaguli di sangue

(Trombosi-Immagine Credit Public Domain). Una terapia con nanoparticelle sviluppata dai ricercatori degli University Hospitals (UH) e della Case Western Reserve University prende di mira i...