HomeSalute8 vitamine e nutrienti antietà che funzionano davvero

8 vitamine e nutrienti antietà che funzionano davvero

(Vitamine-Immagine Credit Public Domain).

Le vitamine sono talvolta trascurate nella lotta contro l’invecchiamento rispetto alla grande varietà di creme e sieri, ma la ricerca mostra che le vitamine sono una parte fondamentale del rallentamento del processo di invecchiamento.

Mentre i sieri e le creme topici possono rallentare la comparsa dell’invecchiamento nelle aree in cui vengono applicati, non possono combattere l’invecchiamento che si verifica all’interno del tuo corpo e alcuni ingredienti antietà non possono essere assorbiti attraverso la pelle, rendendo inutile l’applicazione topica. Le vitamine, invece, agiscono dall’interno verso l’esterno, con conseguente salute sia interna che esterna. Questo non significa che devi rinunciare alle soluzioni topiche: i regimi anti-età più potenti utilizzano sia vitamine che creme topiche per formare una difesa potente e su più fronti.

- Advertisement -

Vitamine e integratori ci aiutano a garantire che stiamo assumendo i nutrienti di cui abbiamo bisogno, in particolare se siamo carenti e, secondo gli esperti, molti adulti non assumono abbastanza vitamina D o B12, con conseguenti disturbi legati all’età altrimenti prevenibili e cattiva salute.

Tuttavia, non tutte le vitamine sono uguali quando si tratta di antietà. Alcune vitamine sono molto più potenti di altre nel combattere gli effetti dell’età. Questo è il motivo per cui questo articolo classifica le vitamine più efficaci quando si tratta di regalarsi una luminosità giovanile, una pelle senza rughe e un rinnovato senso di benessere.

1. Collagene

Il collagene è il re dell’anti-invecchiamento, motivo per cui così tanti trattamenti di ringiovanimento si concentrano sul rinnovamento o sulla rivitalizzazione della produzione di collagene nel corpo, ma puoi dare il via a questo processo senza aghi, semplicemente integrando il collagene nella tua dieta.

Il collagene è una proteina che aiuta nel mantenimento della pelle e con l’avanzare dell’età ne produciamo meno e questo causa rughe e rilassamento cutaneo. Si ritiene che la produzione di collagene inizi a rallentare già a partire dai vent’anni. Tuttavia, quando i nostri corpi iniziano a rallentare la produzione di collagene, possiamo assicurarci che i nostri livelli rimangano alti integrandolo. È stato dimostrato che gli integratori di collagene migliorano l’elasticità della pelle e riducono le rughe. 

Uno studio di 12 settimane su 72 donne ha dimostrato che l’assunzione regolare di un integratore che conteneva 2,5 grammi di collagene (insieme a molti altri ingredienti) ha migliorato significativamente l’aspetto dell’elasticità e della morbidezza della pelle. 

- Advertisement -

Se scegli un integratore antietà, scegli il collagene. Ma perché dovresti sceglierne solo uno quando molti altri prodotti fanno un lavoro quasi altrettanto buono?

2. Vitamina A

La vitamina A è la vitamina anti-invecchiamento più forte dopo il collagene. Questa potente vitamina previene e rallenta gli effetti dell’invecchiamento sia all’interno che all’esterno.

La vitamina A è anche nota come retinolo e costituisce l’ingrediente chiave in molti integratori e sieri antietà. La vitamina A non è prodotta naturalmente dal nostro organismo, il che significa che deve essere integrata o mangiando cibi ricchi di essa o assumendola come integratore. E ci sono molte ragioni per farlo, perché la vitamina A è il gold standard quando si tratta di antietà.

È stato dimostrato che la tretinoina, che è derivata dalla vitamina A, aumenta la produzione di collagene e riduce le rughe. Lo fa interferendo con gli enzimi che scompongono il collagene nello strato dermico della pelle, favorendo invece la creazione di nuovo collagene. 

La vitamina A non aiuta solo la tua pelle; aiuta anche il tuo corpo internamente. Promuove una visione migliore e un sistema immunitario più forte e aiuta il cuore e i polmoni a funzionare correttamente. Anche le tue viscere invecchiano, ma puoi rallentare il processo con l’aiuto della vitamina A.

3. Vitamina D

La vitamina D è conosciuta come la vitamina del sole, poiché uno dei modi in cui la sintetizziamo è dall’esposizione al sole. Ma la vitamina D è anche una potente vitamina anti-età, che prolunga la longevità e offre una possibile riduzione di malattie legate all’invecchiamento.

La ricerca ha anche dimostrato che la vitamina D è efficace nel prevenire l’invecchiamento precoce, proteggendo la pelle dai raggi ultravioletti, una delle cause più comuni di rughe. E mentre gli effetti della vitamina D sull’invecchiamento non sono stati ancora completamente riconosciuti, una nuova ricerca dimostra che la vitamina del sole è molto più potente di quanto si pensasse in precedenza, con uno studio del 2016 che ha scoperto che la vitamina D ha il potere di prolungare la durata media della vita del 33%. 

4. Vitamina E

Con l’avanzare dell’età, il nostro corpo ha bisogno di più vitamina E per rimanere in salute e questo non sorprende, poiché la vitamina E svolge un ruolo essenziale nella regolazione del nostro sistema immunitario.

Essendo uno dei primi promotori di difesa della pelle, la vitamina E si trova naturalmente nel nostro corpo, ma viene rapidamente esaurita dai raggi solari. La vitamina E è un potente antiossidante che neutralizza i radicali liberi, atomi instabili che danneggiano le cellule e sono stati collegati all’invecchiamento.

La vitamina E non solo protegge la pelle da rughe e linee sottili, ma può anche aumentare la produzione di collagene, accelerando la rigenerazione cellulare e creando nuova crescita della pelle. Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di vitamina E per via orale come integratore aumenta notevolmente la protezione contro la rottura del collagene. 

La vitamina E fa bene al tuo corpo e alla tua pelle. È stato dimostrato che riduce il rischio di malattie cardiache e potenzialmente protegge dal declino cognitivo.

5. Resveratrolo

Il resveratrolo è un piccolo e potente antiossidante ed è una delle tue armi più potenti contro l’invecchiamento.

E’ responsabile di conferire all’uva e ai lamponi il loro caratteristico colore rosso e combatte anche le rughe e le linee sottili. Mentre puoi sicuramente ottenere molto resveratrolo rendendo le bacche un alimento base della tua dieta, puoi aggiungerlo molto più facilmente alla tua dieta come integratore.

L’esposizione ai raggi UV, come la luce solare, è uno dei principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Ma non c’è bisogno di smettere di godersi il sole. È stato scoperto che il resveratrolo protegge la pelle dall’invecchiamento precoce causato dai raggi UV. È stato anche riscontrato che il resveratrolo aumenta la durata della vita. Non male per una vitamina poco nota.

6. Zinco

Lo zinco è un minerale traccia essenziale che si trova nei globuli rossi ed è coinvolto in molti ruoli importanti nel corpo umano, ma il nostro corpo non produce zinco naturalmente. Per questo motivo, abbiamo bisogno di ottenere zinco attraverso la nostra dieta o integratori.

Abbiamo bisogno dello zinco per molte cose, tra cui la sintesi delle proteine, la regolazione del nostro sistema immunitario e la guarigione delle ferite. Ma lo zinco è anche un potente alleato nella lotta contro l’invecchiamento. È stato riscontrato che le carenze di zinco accelerano il processo di invecchiamento, aumentando significativamente il rischio di malattie e infezioni legate all’età. 

Lo zinco svolge anche un ruolo chiave nella protezione contro la caduta dei capelli, una parte importante dell’invecchiamento sia per gli uomini che per le donne. Poiché lo zinco svolge un ruolo importante nella crescita e nella riparazione del tessuto capillare, non sorprende che gli studi abbiano dimostrato che l’assunzione di integratori di zinco può difendersi dalla caduta dei capelli. [18]

Con così tanti vantaggi, vale la pena aggiungere lo zinco alla tua routine di integratori.

7. Curcumina

Gli effetti positivi della curcumina sull’invecchiamento sono scomparsi da molto tempo, ma una nuova ricerca sta portando questo polifenolo sotto i riflettori. Trovata nella radice della pianta della curcuma, è stato scoperto che la curcumina porta a miglioramenti sia nella cognizione che nella memoria ed è ora oggetto di studio come possibile trattamento per il morbo di Alzheimer.

È stato anche scoperto che la curcumina prolunga la vita di un’ampia varietà di organismi, dai moscerini della frutta ai vermi al lievito, portando i ricercatori a chiedersi se può essere utilizzata per gli stessi scopi negli esseri umani.

Ci sono molte diverse cause dell’invecchiamento, dallo stress ossidativo alla rottura delle cellule, alla perdita della lunghezza dei telomeri e si è scoperto che la curcumina ha un impatto positivo su un’ampia varietà di esse. Tuttavia, non è chiaro ancora, quanta curcumina ritrova la sua strada nel flusso sanguigno quando ingerita. Quindi, nonostante la sua moltitudine di benefici anti-invecchiamento, si trova in basso nella lista. Forse, con più ricerche, la curcumina salirà di grado.

Vedi anche:Acne: tre vitamine che sbiadiscono le cicatrici

8. Selenio

Il selenio è un minerale traccia che previene le carenze di vitamina E. Può essere ottenuto attraverso la dieta o integratori. Una nuova ricerca suggerisce che il selenio può svolgere un ruolo importante nella lotta all’invecchiamento, in particolare quando si tratta di disturbi e malattie legati all’età come tumori e malattie cardiovascolari.

Il selenio è stato anche associato a telomeri più lunghi, cappucci situati alle estremità dei nostri cromosomi che decidono quanto velocemente invecchiano le nostre cellule. E gli anziani con bassi livelli di selenio hanno tassi di morte significativamente più alti rispetto a quelli con alti livelli di selenio.

Tuttavia, la ricerca sui benefici anti-invecchiamento del selenio è ancora carente e molti degli studi più promettenti sono ancora nuovi. Col tempo, il selenio potrebbe rivelarsi un supereroe anti-invecchiamento, ma per ora rimane un giocatore in background promettente.

Armi forti ed efficaci

Le vitamine sono alcune delle nostre armi più potenti quando si tratta di combattere l’invecchiamento, ma sfortunatamente a volte non riusciamo a ottenere la quantità di cui abbiamo bisogno attraverso la sola dieta. Tuttavia, con una buona routine di integratori, possiamo combattere i sintomi dell’invecchiamento, che si tratti di rughe e linee sottili, rilassamento cutaneo, declino cognitivo o cattiva salute fisica.

Non tutte le vitamine sono utili quando si tratta di combattere l’invecchiamento e alcune vitamine potrebbero non conferire i particolari benefici anti-età che stiamo specificamente cercando. Questo è il motivo per cui è importante rimanere informati sulle ultime ricerche su quali vitamine combattono cosa. Tuttavia, quando veniamo armati di conoscenza, le vitamine possono davvero essere un potente strumento anti-età.

Fonte:Scitechdaily

 

ULTIMI ARTICOLI

Cancro del polmone: quando la radioterapia fallisce

(Cancro del polmone-Immagine: a sinistra, un adenocarcinoma colorato del polmone. La sezione B ingrandita mostra tessuto polmonare sano, la sezione C ingrandita un adenocarcinoma. La...

Malattia di Krabbe: i neuroni possono provocare la propria distruzione

(Malattia di krabbe-Immagine: il Dottor Daesung Shin (a sinistra) e uno studente laureato Jacob Favret (a destra) discutono della neurodegenerazione riscontrata nel modello della...

Antidolorifici: in che modo bloccano il dolore?

(Antidolorifici-Immagine Credit Public Domain). Sebbene il dolore possa essere orribile, ha uno scopo utile. Senza la capacità di provare dolore, la vita è più pericolosa....

Antichi microbi possono aiutarci a trovare forme di vita extraterrestri

Utilizzando proteine ​​che catturano la luce nei microbi viventi, gli scienziati hanno ricostruito com'era la vita per alcuni dei primi organismi della Terra. Questi sforzi potrebbero...

Alimenti geneticamente modificati: chi si fida?

Attraverso CRISPR e altre tecnologie di modifica genetica, ricercatori e sviluppatori sono pronti a portare dozzine - se non centinaia - di nuovi prodotti nei...