HomeBellezzaZucchero di canna per una pelle luminosa

Zucchero di canna per una pelle luminosa

Lo zucchero di canna è un rimedio facilmente disponibile ed economico che può essere utilizzato per favorire la bellezza della nostra pelle.

Di seguito come utilizzare lo zucchero di canna come rimedio naturale per la bellezza:

1. Scrub

- Advertisement -

Lo zucchero di canna è usato comunemente come scrub esfoliante per la pelle. È una fonte di acido glicolico ed è il più piccolo alfa-idrossi acido (AHA). Grazie alle piccole dimensioni, queste molecole possono penetrare in profondità nella pelle: allenta i legami delle cellule della pelle e favorisce la crescita di nuove cellule. Lo zucchero di canna per il trattamento del viso è meglio dei trattamenti glicolici artificiali. Esfolia le cellule morte dalla pelle esterna.

2. Idratante

Lo zucchero di canna è un umettante naturale. Attira l’umidità dall’ambiente e la trasferisce sulla pelle. Serve come idratazione naturale che mantiene la pelle morbida e allo stesso tempo idratata. Lo zucchero di canna è più delicato del sale e più morbido dello zucchero semolato.

3. Bagliore radiante

- Advertisement -

Poiché lo zucchero di canna esfolia le cellule morte dalla pelle esterna e idrata la pelle, dona alla pelle una lucentezza splendente. Funziona per prevenire e placare i problemi della pelle abbronzata. Può essere applicato su gambe, schiena e spalle.

4. Rimuove le cicatrici

L’ applicazione dello zucchero di canna aiuta a schiarire la pelle e ridurre i segni delle cicatrici grazie all’ acido glicolico in esso presente. Controlla anche la formazione di melanina.

5. Previene l’acne

Lo zucchero di canna esfolia naturalmente e rimuove le cellule morte. Idrata la pelle e favorisce una sana pulizia e circolazione della pelle. Coloro che sono inclini ad acne possono optare per i trattamenti per il viso con zucchero di canna per prevenire l’acne e i brufoli e per avere una pelle luminosa. La maschera facciale con lo zucchero di canna ha anche proprietà anti-batteriche.

Ricette per scrub e crema idratante allo zucchero di canna

Miele

Mescolare il miele e lo zucchero di canna in proporzioni uguali. Aggiungi oli essenziali come lavanda, gelsomino e geranio. Applicare la miscela sul viso, sulla zona del collo e massaggiare con movimenti circolari fino a quando lo zucchero non si scioglie. Questo rimuoverà la pelle morta dall’area applicata. Risciacquare con acqua tiepida e asciugare.

Olio di cocco

Mescolare olio di cocco e zucchero di canna per ottenere la consistenza desiderata. Aggiungere oli essenziali come lavanda, gelsomino e geranio. Applicare in movimento circolare fino a quando lo zucchero si scioglie. Questo rimuove la pelle morta e la lascia morbida. Risciacquare con acqua tiepida. Altre alternative all’olio di cocco sono l’olio d’oliva o l’ olio di mandorle.

Latte

Lo zucchero di canna può essere aggiunto al latte per preparare una maschera facciale. La proporzione dipenderà dalla consistenza desiderata.

Il succo di limone può essere aggiunto a qualsiasi di queste miscele.

Aloe Vera

Aloe Vera e zucchero di canna possono essere aggiunti a parità di rapporto. Questa miscela aiuta a schiarire il colore della pelle.

Fonte: Medindia

ULTIMI ARTICOLI

Dallo studio dei prioni nuova comprensione dell’Alzheimer

(Prioni-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori della Case Western Reserve University che studiano i prioni, proteine ​​mal ripiegate che causano malattie letali incurabili, hanno identificato...

Cancro del colon-retto e carne rossa: trovati i legami biologici

Mangiare meno carne rossa è un consiglio medico standard per prevenire il cancro del colon-retto, ma il modo in cui provoca la mutazione delle...

“L’effetto Mozart” ha dimostrato di ridurre l’attività cerebrale epilettica

(Effetto Mozart-Immagine Credit Public Domain). La musica di Mozart ha dimostrato di avere un effetto antiepilettico sul cervello e può essere un possibile trattamento per...

IBS: identificabile endoscopicamente dai biofilm della mucosa

(IBS-Immagine Credit Public Domain). Una donna su sei e un uomo su dodici in Austria soffre di una qualche forma di IBS, quindi circa un...

Singhiozzo: pronta una strategia per intervenire

(Singhiozzo-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori dell'Università del Texas Health Science Center di San Antonio (UT Health San Antonio) e colleghi di tutto il mondo...