HomeSaluteCuore e circolazioneXenotrapianto: muore l'uomo trapiantato con cuore di maiale

Xenotrapianto: muore l’uomo trapiantato con cuore di maiale

(Xenotrapianto-Immagine Credit Università del Maryland Medical Center a Baltimora).

L’uomo di 57 anni con una malattia cardiaca terminale, passato alla storia come la prima persona che ha ricevuto il cuore di un maiale geneticamente modificato, è morto martedì presso l’University of Maryland Medical Center (UMMC).

David Bennett ha ricevuto il trapianto il 7 gennaio. “Le sue condizioni hanno iniziato a peggiorare diversi giorni fa”, ha riferito l’Ospedale in una dichiarazione mercoledì e gli sono state somministrate “cure palliative compassionevoli” dopo che è diventato chiaro che non si sarebbe ripreso.

- Advertisement -

“Bennett non è stato in grado di superare quella che si è rivelata la devastante debilitazione causata dall’insufficienza cardiaca che ha subito prima del trapianto”, ha affermato il Dottor Bartley Griffith, Direttore del programma di trapianto cardiaco dell’UMCC in una dichiarazione videoregistrata. “Il cuore trapiantato ha funzionato “splendidamente”, ha detto Griffith.

Vedi anche: Xenotrapianto: primo trapianto di cuore di maiale in un umano.

Bennett si è presentato per la prima volta all’UMMC come paziente in ottobre ed è stato sottoposto a una macchina per bypass cuore-polmone, ma è stato ritenuto non idoneo per un trapianto cardiaco convenzionale.

Dopo che Bennett ha ricevuto un cuore di maiale che era stato modificato per prevenire il rigetto con l’uso di nuovi strumenti di editing genetico, suo figlio ha definito la procedura “un miracolo”. Per Bennett, la procedura era la sua ultima opzione.

- Advertisement -

“Prima di acconsentire a ricevere il trapianto, il signor Bennett è stato completamente informato dei rischi della procedura e che la procedura era sperimentale con rischi e benefici sconosciuti”, ha affermato l’Ospedale.

I ricercatori hanno a lungo considerato i maiali una potenziale fonte di organi per i trapianti perché sono anatomicamente simili agli esseri umani in molti modi. Gli sforzi precedenti per i trapianti da maiale a uomo erano falliti a causa di differenze genetiche che causavano il rigetto d’organo o di virus che rappresentavano un rischio di infezione.

“La dimostrazione che era possibile – che siamo stati in grado di prendere un organo geneticamente modificato e vederlo funzionare perfettamente per nove settimane, è piuttosto positiva in termini di potenziale per questa terapia”, ha detto Griffith.

Fonte: Reuters

ULTIMI ARTICOLI

Infezioni batteriche e ferite della pelle: nuovo approccio per il trattamento

(Infezioni batteriche-Immagine: ferita vascolarizzata al microscopio. Credito: Rachel Kratofil). I ricercatori dell'Università di Calgary hanno identificato un nuovo approccio promettente per il trattamento delle infezioni batteriche...

Januvia farmaco per il diabete può contenere tracce di cancerogeno

(Januvia-Immagine Credit Medicalxpress). "Il popolare farmaco per il diabete Januvia può contenere tracce di un probabile cancerogeno, ma i pazienti dovrebbero continuare a usare il...

Cuffia dei rotatori: potenziale trattamento rivoluzionario per la rigenerazione

(Cuffia dei rotatori/Studio-Immagine:Dr. Cato T. Laurencin-Credito UCNN). Un nuovo modo per rigenerare i muscoli potrebbe aiutare a riparare la cuffia dei rotatori nelle spalle danneggiate...

Acufene: svolta nella ricerca di una cura

(Acufene-Immagine Credito: Pixabay/CC0 di dominio pubblico). Dopo 20 anni alla ricerca di una cura per l'acufene, i ricercatori dell'UDniversità di Auckland sono entusiasti dei "risultati...

Alimenti fermentati: 4 motivi per cui dovresti mangiarli

(Alimenti fermentati-Immagine Credit Public Domain). Gli alimenti fermentati hanno subito il processo naturale di essere fermentati da batteri, funghi o lieviti benefici. In questo processo,...