Una pillola stampata in 3D campiona i batteri del microbioma intestinale

microbioma intestinale

Immagine, i batteri nell’intestino vengono trascinati nei canali elicoidali da una “pompa” osmotica nella pillola. Credito di immagine: Nano Lab, Università di Tufts.

Il microbioma intestinale è composto da trilioni di microbi viventi e più di mille specie di batteri. È noto che l’intestino svolge un ruolo importante nella salute del corpo.

Un team di ingegneri della Tufts University ha sviluppato una pillola 3D in grado di campionare i batteri nell’intestino mentre attraversa il tratto digestivo. Pubblicata sulla rivista Advanced Intelligent Systems, la pillola 3D è il primo mezzo non invasivo per acquisire campioni e fornire il profilo delle popolazioni di microbiomi nell’intero tratto digestivo.

La pillola 3D può campionare i batteri intestinali nell’intero tratto gastrointestinale

Allo stato attuale, i metodi di campionamento del tratto gastrointestinale utilizzano metaboliti fecali e analisi del DNA. Tuttavia, questi metodi non forniscono dati approfonditi e completi sull’ambiente gastrointestinale, in particolare della parte superiore del colon distale, un’area in cui la maggior parte delle specie di microbiomi differisce in modo significativo.

I ricercatori, hanno testato la pillola e hanno scoperto che fornisce un’identificazione accurata delle popolazioni batterica, compresa la loro abbondanza in varie applicazioni. Il team ha provato la pillola sia sui suini che sui primati, ma sono necessari studi clinici per vedere se la pillola può essere applicata all’uomo sia per la diagnosi che per il trattamento in futuro.

Il microbioma intestinale

L’intestino ospita miliardi di batteri. Ciò significa che i batteri intestinali sono persino più abbondanti delle cellule di tutto il corpo. Inoltre, ci sono più di mille specie di batteri che vivono nell’intestino. Sono lì per un motivo e forniscono molti effetti benefici sul corpo.

Prima di tutto, i batteri intestinali hanno una parte protettiva e di supporto nella digestione e aiutano a proteggere il corpo dalle malattie. Tuttavia, una volta che si verifica lo squilibrio del microbioma nel tratto gastrointestinale, chiamato disbiosi, possono verificarsi molti sintomi di disturbo digestivo, come costipazione, gonfiore, indigestione e diarrea.

La disbiosi può anche essere collegata a infiammazione, esacerbazione di malattie come il cancro e vulnerabilità a determinate infezioni. Gli studi hanno dimostrato che i metaboliti del microbioma funzionano proteggendo il corpo dalle malattie.


Altri articoli su microbioma intestinale