Una mela al giorno per abbassare il colesterolo.


Le mele sono ricche di pectina, una fibra solubile che blocca l’assorbimento del colesterolo nell’intestino. Le bucce di mela inoltre, sono ricche di polifenoli, antiossidanti. Uno studio, condotto dai ricercatori della Florida State University , ha coinvolto 160 donne alle quali sono stati prescritti 75 gr di mele o prugne da introdurre quotidianamente nella dieta. Dopo un anno, nelle donne che hanno partecipato al programma di studio, si è registrata una diminuzione del 14% di colesterolo generale, il livello di LDL ( colesterolo cattivo)  era diminuito del 23%, mentre l’HDL ( colesterolo buono) era aumentato del 4%. Inoltre, le partecipanti hanno registrato un calo del 32% di proteina C-reattiva, un indicatore di infiammazione nel corpo e un fattore di rischio delle malattie cardiache. Lievemente inferiore, il calo di colesterolo, nelle donne che avevano mangiato solo prugne. Con ulteriore vantaggio,le donne in “apple  gruppo”, hanno perso in media , circa 3,3Kg di peso. I risultati di questa ricerca, sono stati presentati alla conferenza Experimental Biology  a Waschington.