Home Salute Tumori Un test del respiro per diagnosticare il cancro allo stomaco

Un test del respiro per diagnosticare il cancro allo stomaco

Un test del respiro per diagnosticare il cancro allo stomaco

Un semplice test che analizza la firma chimica del respiro esalato del paziente, può aiutare a diagnosticare il cancro dello stomaco, secondo una nuova ricerca da scienziati provenienti da Israele e Cina che hanno pubblicato la loro ricerca sulla rivista  British Journal of Cancer di questa settimana.

I ricercatori sperano che il test del respiro possa  uno  strumento più semplice dello screening di endoscopia. il prof.Hossam Haick, del Dipartimento di Ingegneria Chimica e Russell Berrie deel Nanotechnology Institute di Israele,  in un comunicato stampa dichiarano: “I risultati promettenti di questo studio suggeriscono che presto con un test del respiro si potranno diagnosticare tumori allo stomaco, un’alternativa futura  all’endoscopia -. che può richiedere molto costoso e richiede tempo, così come sgradevole per il paziente “Egli avverte, tuttavia,i risultati dello studio pilota sono ancora in “fase iniziale” e per confermare l’idea che un test del respiro per lo stomaco è necessario indagare ulteriormente. “Infatti, stiamo già costruendo il successo di questo studio con una più grande scala sperimentazione clinica”, aggiunge  Haick. Haick che ha studiato l’efficacia dei sensori di nanoparticelle come un modo per rilevare tracce minime di biomarker della i malattia. I sensori utilizzano materiali che sono migliaia di volte più piccole dello spessore di capelli umani e sono in grado di rilevare solo una manciata di molecole. Nel 2011, il British Journal of Cancer ha riferito come un nanosensore, sviluppato da Haick ed il suo team, è riuscito a distinguere pazienti con cancro della testa e del collo o il cancro ai polmoni, analizzando modelli di molecole nel respiro esalato.

- Advertisement -

 Per questo ultimo studio pilota, i ricercatori hanno usato dei nanomateriali a base di sensori per analizzare campioni di aria espirata da 130 pazienti che erano stati sottoposti ad endoscopia e alcuni con biopsia. 37 dei pazienti erano stati diagnosticati un cancro allo stomaco, 32 avevano ulcere e 61 ha avuto disturbi di stomaco meno gravi.I nanomateriali sensori, hanno mostrato un tasso di successo del 90% oltre a distinguere i pazienti con cancro allo stomaco da quelli con disturbi più benigni. La procedura utilizza un metodo chiamato “analisi fattoriale discriminante (DFA) pattern recognition”, per individuare specifiche combinazioni di diverse sostanze chimiche esalate e trovare modelli ricorrenti nelle persone con la malattia allo stomaco. L’ analisi tiene conto di possibili fattori di confusione quali gli effetti di alcol e il consumo di tabacco. I ricercatori concludono che: “Anche se questo studio pilota non permette di trarre conclusioni di vasta portata, gli incoraggianti risultati preliminari qui presentati hanno avviato un ampio studio clinico multicentrico per confermare i modelli osservati per GC [cancro gastrico] e favorevoli condizioni gastriche. ” 

Una delle ragioni per la diagnosi tardiva è che i sintomi nelle fasi iniziali sono vaghi e simili a condizioni più favorevoli. I primi sintomi del cancro allo stomaco, detto anche cancro gastrico, sono:indigestione , bruciore di stomaco , mal di stomaco e sentirsi  molto pieni dopo aver mangiato. Quando il cancro ha raggiunto una fase più avanzata, il sangue comincia a comparire nelle feci che diventano nere e la persona perde  peso e manca di appetito. 

Fonte British Journal of Cancer 108, 941-950, pubblicazione anticipata on-line in data 5 marzo 2013; DOI: 10.1038/bjc.2013.44; Link al Astratto .

- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

Svelare il mistero che rende i virus infettivi

( Virus-Immagine: i pentameri proteici del capside (subunità codificati a colori) vengono reclutati nel guscio proteico in crescita (marrone) durante l'assemblaggio del virione mediante...

Dieta vegetale riduce il rischio di malattie cardiache

(Dieta vegetale-Immagine Credit Public Domain). Una dieta vegetale può essere la chiave per ridurre il rischio di malattie cardiache. I ricercatori della Penn State University...

Vaccino COVID 19: come interagisce con il corpo?

(Immagine:Vaccino COVID 19-Credit Public Domain). Ormai, tutti hanno visto innumerevoli immagini di persone che hanno ricevuto il vaccino COVID-19. Ma una volta iniettato nella parte superiore...

Invecchiamento: nuova terapia genica da CRISPR / Cas9

(Invecchiamento-Immagine : la terapia genica mirata a Kat7 estende la durata della vita nei topi naturalmente anziani e nella progeria-Credito: IOZ). Nell'invecchiamento un fattore fondamentale...

SARS-CoV-2 smascherato da un modello matematico

(SARS-CoV-2-Immagine Credit Public Domain). SARS-CoV-2 è stato smascherato da un modello matematico che suggerisce strategie di trattamento ottimali. Ottenere il controllo di COVID-19 richiederà più...