HomeAlimentazione & BenessereScusa, abbiamo finito la carne, vuoi dei vermi?

Scusa, abbiamo finito la carne, vuoi dei vermi?

La popolazione sta crescendo e non si fermerà presto. E non c’è praticamente niente che possiamo fare al riguardo. Ma c’è un problema: l’industria agricola è piuttosto limitata e non saremo in grado di produrre carne per tutte le persone del mondo nel prossimo futuro. Cosa mangeremo? Ebbene, secondo gli scienziati dell’Università del Queensland dovremo rivolgerci a vermi, locuste e altre alternative per le proteine.

Potresti pensare: “Non mangerò mai i vermi”. Tuttavia, è possibile che tu non abbia scelta. La popolazione mondiale sta crescendo a un ritmo senza precedenti e prima o poi saremo a corto di carne. Naturalmente, i prodotti coltivati ​​in laboratorio saranno più comuni, ma i vermi e le locuste sono più naturali. Gli scienziati affermano che il più grande potenziale per nuove fonti proteiche è negli insetti e nelle piante. Le piante sono facili da mangiare e già ne godiamo molto nella nostra dieta. Ma mangeresti una salsiccia di vermi? O forse un polpettone di locuste? Bistecca di verme?

Alcuni occidentali sono piuttosto aperti e non esitano a provare del cibo preparato in anticipo a base di insetti. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che anche le persone più aperte in Occidente rifiutano l’idea di dover preparare da sole tale cibo e mangiarlo come pasto. Ci sembra solo disgustoso. Tuttavia, questo atteggiamento cambia se gli insetti sono completamente camuffati e non si notano nemmeno. Lo sapevamo già perché molti coloranti alimentari naturali contengono insetti, ma mangiamo comunque quel cibo senza nemmeno pensarci. Ciò significa che insetti e larve dovranno essere incorporati nel cibo esistente per essere più facilmente accettati dai consumatori occidentali esigenti.

- Advertisement -

Vedi anche:Longevità: mangia meno carne e vivi più a lungo

E siamo pignoli. In una vasta porzione del mondo, gli insetti sono una parte normale della dieta. Tuttavia, se rifiutiamo completamente l’idea di mangiarli, ci sono altre soluzioni. Ad esempio, gli scienziati hanno dimostrato che i polli da carne nutriti con una dieta ricca di larve crescono fino a diventare grandi e deliziosi. Ed è naturale: gli uccelli in natura mangiano vermi, larve e insetti. Dare larve e insetti ai polli ridurrebbe il consumo di grano, che poi può essere usato per fare altro. Il Dott. Louwrens Hoffman, uno dei principali ricercatori in materia, ha affermato: “Deve esserci una migliore comprensione della differenza tra alimentazione animale e cibo umano e una rivalutazione globale di ciò che può costituire un alimento sano, nutritivo e sicuro per tutti. E se continuiamo a consumare carne, potremmo dover consumare più carne di canguro e capra, perché pascolano in aree non proprio adatte all’agricoltura. In ogni modo, dovremo affrontare le sfide della crescita demografica. Il cibo sarà più costoso e potrebbero emergere problemi ancora più grandi. Riesci a immaginare cosa accadrebbe se in uno dei grandi paesi iniziasse a mancare di cibo?”.

Fonte: Università del Queensland

- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

Scusa, abbiamo finito la carne, vuoi dei vermi?

La popolazione sta crescendo e non si fermerà presto. E non c'è praticamente niente che possiamo fare al riguardo. Ma c'è un problema: l'industria agricola è...

COVID 19: farmaco contro la tenia potenziale trattamento

(COVID 19-Immagine: quando SARS-CoV-2 (giallo) infetta le cellule renali di scimmia, riduce il meccanismo di riciclaggio cellulare, il che significa che ci sono meno...

SARS-CoV-2: via alternativa per infettare l’ospite

(SARS-CoV-2-Immagine Credit Public Domain). All'inizio della pandemia COVID-19, gli scienziati hanno scoperto come SARS-CoV-2 entra nelle cellule per causare l'infezione. Tutti gli attuali vaccini COVID-19...

Nuovo modo di cucinare il riso: rimuove l’arsenico e trattiene i nutrienti

(Riso-Immagine Credit Public Domain). Uno studio dell'Università di Sheffield mostra che la cottura del riso in un certo modo rimuove più della metà dell'arsenico...

SARS-CoV-2: nanodecoys legano e neutralizzano il virus

(SARS-CoV-2-Immagine: micrografia elettronica a trasmissione di particelle di virus SARS-CoV-2, isolate da un paziente. Immagine acquisita e migliorata dal colore presso il NIAID Integrated Research...