HomePrimo pianoSclerodermia: le diete occidentali possono causare cicatrici e danni ai vasi sanguigni

Sclerodermia: le diete occidentali possono causare cicatrici e danni ai vasi sanguigni

(Sclerodermia-Immagine Credit Public Domain).

Ricerche recenti rivelano che una sostanza prodotta da microrganismi intestinali può causare cicatrici e danni ai vasi sanguigni nei pazienti con sclerodermia.

Il microbioma intestinale modula l’immunità e i suoi cambiamenti hanno un ruolo nei disturbi autoimmuni come la sclerodermia. I ricercatori non sapevano come i cambiamenti nel microbioma intestinale contribuiscano alla fibrosi e al danno vascolare osservati nella sclerodermia.

- Advertisement -

Vedi anche:Sclerodermia: i fibroblasti all’origine della malattia

I ricercatori della Michigan Medicine hanno esplorato come un composto chiamato trimetilammina N-ossido o TMAO, prodotto dal microbioma intestinale possa alterare i processi cellulari nella sclerodermia, causando fibrosi, infiammazione e danno vascolare.

Il TMAO viene generato nel fegato quando lo stomaco metabolizza sostanze nutritive come la colina e la carnitina che sono abbondanti in una dieta occidentale ricca di carne.
Secondo i risultati pubblicati su iScience, il TMAO può riprogrammare le cellule in modo che diventino miofibroblasti che formano cicatrici, con conseguente fibrosi e danno vascolare. Inoltre, l’FMO3, l’enzima responsabile della produzione di TMAO, è elevato nei pazienti con sclerodermia.

“Abbiamo scoperto un nuovo meccanismo che collega la dieta occidentale, il microbioma intestinale e alcuni degli effetti devastanti della sclerodermia“, ha affermato John Varga, MD, autore senior del documento e capo della Divisione di reumatologia presso l’Università del Michigan Health . “In seguito esamineremo se farmaci o prodotti alimentari come l’olio d’oliva extravergine possono essere usati per bloccare la formazione di questo composto nell’intestino per curare la fibrosi”.

Fonte: iScience 

ULTIMI ARTICOLI

La vitamina K previene la morte cellulare

(Vitamina k-Immagine: le cellule “-” muoiono per ferroptosi “+” La vitamina K previene efficacemente la ferroptosi. Credito: Mishima et al., Nature) Una nuova scoperta suggerisce anche...

L’Alzheimer: bassi livelli di beta amiloide la causa?

Una nuova ricerca dell'Università di Cincinnati rafforza l'ipotesi che il morbo di Alzheimer sia causato da un calo dei livelli di una specifica proteina,...

SLA: verso lo sviluppo di una terapia a base di proteine

(SLA-Immagine: effetto di ApoE sulla vitalità di mBEC dopo esposizione al plasma di topo SLA in vitro. A, sono stati osservati numerosi mBEC vitali...

L’ossitocina ha proprietà curative del cuore

(Ossitocina-Immagine Credit Public Doimain). I ricercatori hanno scoperto che l'ossitocina, spesso definita "l'ormone dell'amore", un giorno potrebbe aiutare a guarire i cuori dopo un infarto. Il...

Trombosi: nuova strategia per prevenire i coaguli di sangue

(Trombosi-Immagine Credit Public Domain). Una terapia con nanoparticelle sviluppata dai ricercatori degli University Hospitals (UH) e della Case Western Reserve University prende di mira i...