HomeSaluteSessualitàPillola anticoncezionale in arrivo anche per gli uomini

Pillola anticoncezionale in arrivo anche per gli uomini

I ricercatori dell’Istituto Dana Faber e d il College Baylor, hanno pubblicato una ricerca sulla rivista Cell in cui dimostrano di essere sulla strada giusta per lo sviluppo della pillola anticoncezionale per gli uomini. Il nuovo composto sperimentato sui topi, ha dimostrato di essere in grado di interrompere  in modo reversibile la fertilità e senza arrecare danni al comportamento sessuale. Si tratta di JQ1 e grazie alla sua capacità di attraversare le pareti dei tessuti sanguigni dei testicoli, interrompe il processo di maturazione degli spermatozoi. I risultati della ricerca dimostrano che JQ1, sperimentato sui topi, riduce sensibilmente il numero e la mobilità degli spermatozoi che tornano normali al momento dell’interruzione del trattamento. La nuova molecola deve essere ancora  sperimentata sugli esseri umani, ma potrebbe veramente controllare la fertilità.

 

 

- Advertisement -

 

 

 

 

- Advertisement -

 

 

ULTIMI ARTICOLI

Neuroblastoma: identificato il tallone di Achille

(Neuroblastoma-Immagine:cellule di neuroblastoma ingrandite. Credito: Baylor College of Medicine). Il neuroblastoma, un cancro infantile che si sviluppa dalle cellule neurali delle ghiandole surrenali, rappresenta il...

Come l’epatite E inganna il sistema immunitario

(Epatite E-Immagine Credit Public Domain). Ogni anno oltre 3 milioni di persone vengono infettate dal virus dell'epatite E. Finora non è disponibile alcun trattamento efficace. Un team...

IBD: integratore di clorofillina e verdure verdi alleviano la malattia intestinale

(Integratore di clorofillina-Immagine Credit Public Domain) L'integratore di clorofillina allevia le malattie infiammatorie intestinali (IBD), tra cui il morbo di Crohn e la colite ulcerosa,...

SARS-CoV-2: come il trattamento antivirale promuove l’emergere di nuove varianti

I pazienti con infezioni prolungate contribuiscono all'emergere di nuove varianti di SARS-CoV-2?  Un gruppo di ricerca del Leibniz Institute of Virology (LIV) e dell'University Medical...

Alzheimer: la Rapamicina induce un aumento delle beta amiloide

(Alzheimer-Immagine Credit Public Domain). La somministrazione orale di Rapamicina a un modello murino di malattia di Alzheimer induce un aumento delle placche proteiche beta (β)-amiloide, secondo...