HomeSaluteSessualitàPillola anticoncezionale in arrivo anche per gli uomini

Pillola anticoncezionale in arrivo anche per gli uomini

I ricercatori dell’Istituto Dana Faber e d il College Baylor, hanno pubblicato una ricerca sulla rivista Cell in cui dimostrano di essere sulla strada giusta per lo sviluppo della pillola anticoncezionale per gli uomini. Il nuovo composto sperimentato sui topi, ha dimostrato di essere in grado di interrompere  in modo reversibile la fertilità e senza arrecare danni al comportamento sessuale. Si tratta di JQ1 e grazie alla sua capacità di attraversare le pareti dei tessuti sanguigni dei testicoli, interrompe il processo di maturazione degli spermatozoi. I risultati della ricerca dimostrano che JQ1, sperimentato sui topi, riduce sensibilmente il numero e la mobilità degli spermatozoi che tornano normali al momento dell’interruzione del trattamento. La nuova molecola deve essere ancora  sperimentata sugli esseri umani, ma potrebbe veramente controllare la fertilità.

 

 

- Advertisement -

 

 

 

 

- Advertisement -

 

 

ULTIMI ARTICOLI

Melanoma: nuovo obiettivo farmacologico

(Melanoma-Immagine Credit Public Domain). L'ipossia o l'inadeguata ossigenazione di un tessuto, è una condizione che si verifica frequentemente in tutti i tumori solidi come il...

Biomolecole di grasso associate a vari tipi di cancro

Le biomolecole di grasso nel sangue, chiamate "lipidi sierici", sono mali necessari. Svolgono ruoli importanti nel metabolismo lipidico e sono parte integrante del normale funzionamento...

Le protesi mammarie influenzano il sistema immunitario

Immagine: un team guidato da ricercatori del MIT ha analizzato sistematicamente come la variazione della topografia superficiale trovata sulle protesi mammarie in silicone influenzi...

Esposizione agli inquinanti accelera l’invecchiamento

Ogni giorno, i nostri corpi affrontano un bombardamento di inquinanti: raggi UV, ozono, fumo di sigaretta, prodotti chimici industriali e altri pericoli. Questa esposizione...

Bere caffè associato a minor rischio di malattia del fegato

Bere caffè (macinato o istantaneo) o decaffeinato è associato a un rischio ridotto di sviluppare malattie epatiche croniche e condizioni epatiche correlate, secondo uno...