Perchè è difficile diagnosticare il cancro allo stomaco

cancro allo stomaco

Uno strato di cellule che assomigliano al normale rivestimento dello stomaco, posizionato sui siti di cancro allo stomaco, può renderne difficile la diagnosi dopo il trattamento di un’infezione da Helicobacter pylori.

In un recente studio, i ricercatori dell’Università di Hiroshima hanno scoperto l’origine di questo strato di cellule: è prodotto dal tessuto canceroso stesso.

L’ Helicobacter pylori ( H. pylori ) è un tipo di batterio che vive nello stomaco delle persone. Per sopravvivere all’ambiente questi batteri possono neutralizzare l’acidità dello stomaco. H. pylori è la principale causa di cancro allo stomaco, uno dei tipi più comuni tipi di cancro che può avere un basso tasso di sopravvivenza. I batteri causano l’infiammazione iniettando una sostanza simile alla tossina nelle cellule della mucosa che riveste lo stomaco.

La distruzione e rigenerazione di queste cellule può portare allo sviluppo del cancro allo stomaco.

In questo studio, il Professor Kazuaki Chayama, dell’Ospedale Universitario di Hiroshima e il suo team, hanno trovato le origini di uno strano strato di cellule che era presente nei siti di cancro allo stomaco dopo il trattamento dell’ H. pylori. Questo strato, chiamato ELA (epitelio con atipia di basso grado), assomigliava alle normali cellule della mucosa che rivestivano lo stomaco e fungevano da maschera per nascondere il cancro allo stomaco. Fino ad ora, i ricercatori non erano sicuri da dove venisse questo strato.

“È stato scientificamente molto interessante scoprire che il cancro si ripresenta anche dopo aver sradicato i batteri causali “, dice il Professor Kazuaki Chayama dell’ Hiroshima University Hospital

Una infezione da  H. pylori guarisce dopo un ciclo di antibiotici.

” L’ eradicazione dell’ H. pylori influisce sulla rigenerazione della mucosa gastrica: dopo l’eradicazione ci sono molte depressioni rossastre nello stomaco, la maggior parte delle quali non sono cancerose ed è difficile distinguere la mucosa ELA dalla mucosa normale“, spiega Chayama.

Vedi anche, Cancro dello stomaco, la chemioterapia aerosolica offre una ventata di speranza.

Il gruppo di ricerca ha condotto uno studio preliminare su 10 pazienti sottoposti ad operazioni gastriche e ha cercato questo strato di cellule. Il DNA delle cellule ELA è stato studiato intensamente ed è risultato identico alle cellule del cancro allo stomaco. ” ELA”, hanno concluso i ricercatori, ” deriva dal tessuto stesso del cancro allo stomaco”.

Questi risultati potrebbero significare che anche dopo essersi sbarazzati dell’ H. pylori c’è ancora il rischio di cancro allo stomaco per alcuni pazienti. Il cancro allo stomaco può essere difficile da individuare a causa della sua posizione e dal fatto che la malattia può progredire lentamente. La diagnosi non è aiutata da ELA che maschera il cancro dopo che il fattore causale è stato rimosso.

Chayama sottolinea che i medici dovrebbero essere consapevoli dell’esistenza di questo strato, in modo che i pazienti continuino a sottoporsi a controlli anche dopo aver terminato il trattamento per l’ H. pylori.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sul Journal of Gastroenterology il 13 giugno.


Altri articoli su cancro allo stomaco