HomeMedicina AlternativaLeucemia mieloide acuta: composto naturale potenziale trattamento

Leucemia mieloide acuta: composto naturale potenziale trattamento

(Leucemia mieloide acuta-Immagine Credit Public Domain).
Una nuova ricerca modifica una sostanza naturale in modo tale che possa essere utilizzata come potenziale trattamento per la leucemia mieloide acuta.

Le sostanze naturali hanno spesso una promessa terapeutica, ma la loro utilità nel trattamento delle malattie è limitata dalla loro tossicità o dagli effetti collaterali indesiderati.

Una recente ricerca guidata da Gonçalo Bernardes, capogruppo dell’Instituto de Medicina Molecular João Lobo Antunes (iMM; Portogallo) e Professore all’Università di Cambridge (Cambridge, Regno Unito), e Gonzalo Jiménez-Osés, capogruppo del Center for Cooperative Research in Biosciences (Derio, Spagna), e pubblicata sulla rivista scientifica Nature Chemistry, riporta lo sviluppo di una nuova chimica sui composti naturali derivati ​​dalla corteccia d’albero di lapacho brasiliana per ottenere un agente terapeutico che potrebbe essere efficace nel trattamento della leucemia mieloide acuta.

Il tipo più diffuso di leucemia acuta negli adulti, la leucemia mieloide acuta, è un tumore aggressivo che si sviluppa quando si verifica un aumento anomalo della quantità di un certo tipo di globuli immaturi. Queste cellule sono conosciute come cellule mieloidi. Dopo cinque anni, c’è solo un tasso di sopravvivenza del paziente del 20% e le recidive della malattia sono comuni.

“È importante trovare nuove strategie terapeutiche per la leucemia mieloide acuta. Ci sono molti composti naturali con valore medicinale che non possono essere utilizzati come terapie al momento a causa della tossicità e degli effetti negativi sulle cellule sane. Nel nostro lavoro, svolto in collaborazione con Gonzalo Jiménez-Osés, abbiamo utilizzato questi composti naturali e li abbiamo modificati in modo da controllarne gli effetti negativi e permetterci di sfruttare il loro valore terapeutico”, spiega Gonçalo Bernardes, capogruppo di iMM e co-leader dello studio.
- Advertisement -

 

Nel 2018, questo team ha utilizzato l’apprendimento automatico per identificare il sito di destinazione di un composto della corteccia dell’albero di lapacho che appartiene alla famiglia degli orto-chinoni, chiamato β-lapachone. Questi composti sono noti per il loro potenziale di controllare l’aumento anomalo del numero di cellule che caratterizza il cancro e sono buoni candidati per il trattamento della leucemia.

“Il composto che abbiamo esplorato in questo studio, chiamato β-lapacone, è un farmaco promettente per curare la leucemia, ma le sue proprietà reattive potrebbero avere effetti indesiderati. In questo lavoro, abbiamo combinato due strategie per ridurre al minimo gli effetti negativi del composto. Da un lato, abbiamo aggiunto un gruppo chimico a questo composto che protegge dalle sue proprietà reattive. Agisce come una maschera che copre la tossicità del farmaco. Questa maschera viene rilasciata in un ambiente più acido, che corrisponde all’interno delle cellule. Questo porta alla nostra seconda strategia. Abbiamo attaccato il composto modificato a una proteina, un anticorpo, che lo trasporta direttamente all’interno delle cellule tumorali”, aggiunge Gonçalo Bernardes.

“Le cellule tumorali hanno alcuni segni che le distinguono dalle cellule sane. Nella leucemia mieloide acuta sappiamo che uno di questi specifici marcatori, chiamato CD33, è presente nelle cellule tumorali. Abbiamo attaccato il nostro prodotto naturale a un anticorpo che si lega specificamente a questo CD33. Ciò consente al farmaco di attraversare il corpo senza danneggiare le cellule sane e quando l’anticorpo incontra la cellula cancerosa, si lega al marcatore CD33 e fornisce il farmaco. In questo momento si trasformerà nella sua forma attiva e tossica, uccidendo la cellula cancerosa”, chiarisce Ana Guerreiro, co-seconda autrice dello studio.

- Advertisement -

Vedi anche:Leucemia mieloide acuta: svolta nel superamento della resistenza ai farmaci

Oltre all’interesse terapeutico di questo approccio per il trattamento della leucemia mieloide acuta, la chimica sviluppata in questo studio può essere utilizzata per altri preziosi composti naturali, consentendo l’uso di composti con potenziale terapeutico che in precedenza erano inappropriati per uso medicinale.

Questo lavoro è stato sviluppato presso l’Università di Cambridge (Regno Unito) con i ricercatori di iMM (Portogallo) in collaborazione con il Center for Cooperative Research in Biosciences (Spagna), AstraZeneca (Regno Unito), Friedrich Schiller University Jena (Germania) e la Basque Foundation per la Scienza (Spagna).

Lo studio è stato finanziato dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea, dall’Agencia Estatal Investigacion of Spain, dal Severo Ochoa Excellence Accreditation, dal Cancer Research UK e dalla Deutsche Forschungsgemeinschaft.

Fonte: Nature

ULTIMI ARTICOLI

Infezioni batteriche e ferite della pelle: nuovo approccio per il trattamento

(Infezioni batteriche-Immagine: ferita vascolarizzata al microscopio. Credito: Rachel Kratofil). I ricercatori dell'Università di Calgary hanno identificato un nuovo approccio promettente per il trattamento delle infezioni batteriche...

Januvia farmaco per il diabete può contenere tracce di cancerogeno

(Januvia-Immagine Credit Medicalxpress). "Il popolare farmaco per il diabete Januvia può contenere tracce di un probabile cancerogeno, ma i pazienti dovrebbero continuare a usare il...

Cuffia dei rotatori: potenziale trattamento rivoluzionario per la rigenerazione

(Cuffia dei rotatori/Studio-Immagine:Dr. Cato T. Laurencin-Credito UCNN). Un nuovo modo per rigenerare i muscoli potrebbe aiutare a riparare la cuffia dei rotatori nelle spalle danneggiate...

Acufene: svolta nella ricerca di una cura

(Acufene-Immagine Credito: Pixabay/CC0 di dominio pubblico). Dopo 20 anni alla ricerca di una cura per l'acufene, i ricercatori dell'UDniversità di Auckland sono entusiasti dei "risultati...

Alimenti fermentati: 4 motivi per cui dovresti mangiarli

(Alimenti fermentati-Immagine Credit Public Domain). Gli alimenti fermentati hanno subito il processo naturale di essere fermentati da batteri, funghi o lieviti benefici. In questo processo,...