In che modo la dieta alcalina può effettivamente aiutarti

0
48

Mentre la maggior parte delle diete celebri o di moda non hanno dimostrato scientificamente di essere efficaci, la dieta alcalina ivece, ha dimostrato di avere un impatto positivo sul tuo corpo, specialmente se hai problemi ai reni, secondo un esperto del Baylor College of Medicine.

“La dieta alcalina viene utilizzata per ridurre la quantità di acido nel corpo consumando cibi e bevande a basso contenuto di acido e ad alto contenuto di alcalini”, ha affermato Sreedhar Mandayam, Professore associato nella sezione di nefrologia del Dipartimento di Medicina del Baylor. “Di solito raccomandiamo questa dieta a coloro che soffrono di calcoli renali o che hanno malattie renali“.

Mandayam ha spiegato che a livello cellulare, se il livello di acido cambia o aumenta troppo rapidamente, le proteine ​​essenziali per il funzionamento delle cellule potrebbero non funzionare correttamente. Alcune proteine ​​colpite possono includere quelle che aiutano a formare i recettori e quelle che sono responsabili del sistema nervoso e della contrazione muscolare.

Quando le persone hanno un accumulo lento e costante di acido per un lungo periodo di tempo, tendono a perdere la massa ossea, sviluppano osteoporosi e perdono forza e funzione muscolare e la loro capacità di camminare e sollevare le cose si riduce. C’è anche una significativa riduzione delle capacità cognitive.

“Il corpo si impegna molto per mantenere i livelli di acido in un intervallo molto ristretto. È quando non c’è abbastanza funzione renale che questi problemi possano verificarsi”, ha spiegato Mandayam.

Per coloro che hanno avuto o sono a rischio di calcoli renali, Mandayam ha affermato che la dieta alcalina aiuta in due modi:

(1) aiuta a rendere le urine meno acide, quindi c’è una ridotta formazione di cristalli nelle urine di ossalato di calcio

(2) riduce la formazione di cristalli nelle urine di acido urico .

Per coloro che hanno una malattia renale cronica, la dieta alcalina è utile per rallentare il peggioramento della malattia. Poiché la capacità dei reni di funzionare è ridotta, l’acido che il corpo produce non può essere eliminato e circola nel sangue, il che può causare problemi. Un modo per combattere questo accumulo di acido è ridurre i livelli di acido nel sangue aumentando i livelli alcalini nella dieta.

Tuttavia, Mandayam ha avvertito che chiunque stia pensando di seguire questa dieta dovrebbe prima parlare con il proprio medico. Ha detto la ricercatrice: “Ognuno di noi è unico e il modo in cui ognuno di noi reagisce a un particolare cambiamento è abbastanza diverso”.

Ha aggiunto che oltre ad aumentare la quantità di livelli alcalini nella dieta, raccomanda vivamente di bere molti liquidi.

Fonte, Medicalxpress