Home Salute Virus e parassiti I test mostrano che SARS-CoV-2 resta su alcune superfici per un massimo...

I test mostrano che SARS-CoV-2 resta su alcune superfici per un massimo di 2/3 giorni

SARS-CoV-2 può vivere nell’aria per diverse ore e su alcune superfici per un massimo di 2-3 giorni, secondo test condotti dal Governo degli Stati Uniti e da altri scienziati.

Il loro lavoro, pubblicato mercoledì, non prova che qualcuno sia stato infettato respirandolo dall’aria o toccando superfici contaminate”, hanno detto i ricercatori. “Non stiamo affatto dicendo che esiste una trasmissione aerosolizzata del virus, ma questo lavoro mostra che il virus rimane vitale per lunghi periodi in tali condizioni, quindi è teoricamente possibile”, ha detto il leader dello studio Neeltje van Doremalen dell’ Istituto Nazionale di Allergie e malattie infettive degli Stati Uniti ( NIAID)..

Da quando è emerso in Cina alla fine dell’anno scorso, il nuovo virus ha infettato oltre 120.000 persone in tutto il mondo e ha causato oltre 4.300 morti, molto più dell’epidemia di SARS del 2003 causata da un virus geneticamente simile.

Per questo studio, i ricercatori hanno utilizzato un dispositivo nebulizzatore per inviare in aria campioni del nuovo virus, imitando ciò che potrebbe accadere se una persona infetta dovesse tossire o starnutire.

I ricercatori hanno scoperto che il virus SARS-CoV-2 vitale poteva essere rilevato fino a tre ore dopo nell’aria, fino a quattro ore su rame, fino a 24 ore su cartone e fino a due o tre giorni su plastica e acciaio inossidabile.

Vedi anche: Identificati potenziali bersagli per le risposte immunitarie contro SARS-COV-2

“Risultati simili sono stati ottenuti dai test effettuati sul virus che ha causato l’epidemia di SARS del 2003″, dicono i ricercatori.
I test sono stati condotti presso il Rocky Mountain Lab del National Institutes of Health ad Hamilton, Mont., da scienziati del NIH, della Princeton University e dell’UCLA, con finanziamenti del Governo degli Stati Uniti e della National Science Foundation.
I risultati di questo studio sono stati pubblicati sul sito Web di medRxiv prima della peer-review per avviare una discussione e condivisione con altri scienziati e saranno in seguito pubblicati sul New England Journal of Medicine.
“È un lavoro solido che risponde alle domande poste dalle persone e mostra il valore e l’importanza dei consigli sull’igiene che i funzionari della sanità pubblica hanno sottolineato”, ha dichiarato Julie Fischer, Professore di microbiologia alla Georgetown University.
Quello che dobbiamo fare è lavarci le mani, essere consapevoli che le persone infette possono contaminare le superfici e tenere le mani lontane dal viso”, ha aggiunto il ricercatore.
“Per quanto riguarda il modo migliore per uccidere il virus, “è qualcosa che stiamo studiando in questo momento”, ma è probabile che la pulizia delle superfici con soluzioni contenenti candeggina diluita possa liberarcene“, ha affermato van Doremalen.

ULTIMI ARTICOLI

Un’equazione può calcolare il rischio di trasmissione di COVID 19

Immagine: JOHNS HOPKINS UNIVERSITY. Come la famosa equazione di Drake, la disuguaglianza CAT cerca di dare un senso alle molte variabili, comprese quelle ambientali, che...

Nuovo DPCM entro domenica: anticipazioni sulle possibili misure anti COVID 19

Immagine:Public Domain. La situazione sanitaria è ormai “fuori controllo” secondo gli esperti e entro domenica potrebbe arrivare un nuovo DPCM. La situazione illustrata dal bollettino del...

Composto vegetale riduce i deficit cognitivi nella sindrome di Down

Immagine: Credit:Wikipedia Secondo uno studio condotto da ricercatori del National Institutes of Health e di altre istituzioni, il composto vegetale apigenina ha migliorato i deficit...

Nuova strategia rileva con precisione il medulloblastoma

Lo studio rivela un potenziale biomarcatore epigenetico nel liquido cerebrospinale del medulloblastoma pediatrico. Un team di scienziati della Texas A&M University, del Baylor College of...

Immunità e COVID 19: cosa sappiamo

Immgine: ALEXI ROSENFELD / GETTY IMAGE. Non è chiaro se potremmo mai raggiungere l'immunità di gregge senza un vaccino o un alto numero di morti. Stanno...