Gli scienziati utilizzano pelle umana per creare spermatozoi

0
15

In un nuovo tentativo di trattare l’infertilità maschile, la ricerca sugli animali dimostra la possibilità di trasformare cellule staminali raccolte dalla pelle di un uomo, in spermatozoi.

Questo approccio al trattamento della azoospermia – una incapacità geneticamente legata alla produzione di spermatozoi vitali – è ancora nelle fasi iniziali e il successo con gli animali, non sempre si traduce in potenziali terapie umane.

Tuttavia, il team di ricerca ha spiegato che quando le cellule staminali sono state raccolte da tre pazienti affetti da azoospermia e sono in seguito state iniettate nel sistema riproduttivo dei topi sani, le cellule hanno cominciato a   trasformarsi nel tipo di cellule precursori che di solito diventano spermatozoi sani.

 ” La mancanza di produzione di spermatozoi a causa di azoospermia, colpisce solo l’1 per cento della popolazione”, ha detto l’autore senior  dello studio Renee Reijo Pera, professore di biologia cellulare e neuroscienze alla Montana State University. « Ma se si guarda alla infertilità secondaria tra gli uomini che hanno avuto il cancro quando erano bambini e sono stati trattati con chemioterapia o radiazioni, terapie che causano l’infertilità, allora ci sono migliaia e migliaia di uomini affetti dalla condizione”.

Ciò che i ricercatori hanno fatto “è molto emozionante e inaspettato”, Reijo Pera ha aggiunto. “Siamo stati in grado di prendere le cellule staminali prelevate dalla pelle di uomini infertili – cellule che possono fare qualsiasi tipo di cellula del corpo. – e le abbiamo  iniettate direttamente nei testicoli dei topi e abbiamo scoperto che queste cellule, in modo molto efficiente, hanno prodotto cellule spermatiche immature”.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cell Reports .

Lo sforzo attuale ha comportato il prelievo di campioni di pelle da cinque uomini: tre con diagnosi di azoospermia e due con problemi di fertilità.

Tutte le cellule della pelle sono state usate per generare cellule staminali e tutte le cellule staminali sono state inserite nei testicoli di topi sani, nello studio.

In tutti i casi le cellule staminali si sono sviluppate in cosiddette “cellule germinali primordiali,” il tipo di cellule che in un ambiente umano normalmente si sviluppa in spermatozoi sani.

I ricercatori hanno osservato che le cellule staminali prelevate dai due uomini fertili hanno prodotto molte più cellule germinali, quando sono state immesse nei topi, rispetto a quelle prelevate dai tre uomini infertili.

Tuttavia, le cellule germinali si sono sviluppate da tutti i cinque campioni, dimostrando che, almeno teoricamente, è possibile generare spermatozoi che hanno il corredo genetico di un donatore sterile.

Reijo Pera è ottimista: “Sulla base di quello che abbiamo visto finora, sembra molto probabile che saremo in grado di produrre finalmente spermatozoi dalle cellule di una persona, con tutto il suo corredo genetico”, ha concluso.

Fonte http://health.usnews.com/health-news/articles/2014/05/01/skin-cells-of-infertile-men-turned-into-sperm-precursors-in-mouse-study