HomeSaluteSessualitàFibroma uterino: nuovo trattamento non chirurgico

Fibroma uterino: nuovo trattamento non chirurgico

Le donne con fibroma uterino di dimensioni superiori a 10 cm, possono scegliere una nuova opzione di trattamento basata su terapia ormonale ed embolizzazione dell’arteria uterina. La nuova opzione terapeutica può sostituire l’isterctomia che rende le donne sterili.Lo studio, condotto presso l’Università Yansei College of Medicine di Seoul, ha incluso 40 donne con fibroma uterino di 10 cm o più. Dodici delle donne hanno ricevuto un trattamento con gonadotropine releasing hormone (GnRH), per ridurre i fibromi prima di essere sottoposte ad embolizzazione dell’arteria uterina. Le restanti 28 pazienti sono state sottoposte a sola embolizzazione dell’arteria uterina. Lo studio ha dimostrato che l’aggiunta di antagonisti GnRH come parte del trattamento, ha ridotto i fibromi di grandi dimensioni del 37%. Il trattamento  non ha presentato complicazioni. Inizialmente c’è stato un disaccordo sull’embolizzazione, a causa della preoccupazione di un aumento del rischio di infezioni o sepsi. Delle 28 pazienti trattate con sola embolizzazione, solo 4 hanno avuto complicazioni e sono state trattenute in Ospedale per più di 48 ore.  Tutte le 12 pazienti che hanno ricevuto entrambi i trattamenti, hanno mostrato necrosi completa dei fibromi. Lo studio suggerisce il trattamento con GnRh antagonisti come pre trattamento per pazienti con fibroma di grandi dimensioni  e che vogliono evitare l’intervento chirurgico.

ULTIMI ARTICOLI

Neuroblastoma: identificato il tallone di Achille

(Neuroblastoma-Immagine:cellule di neuroblastoma ingrandite. Credito: Baylor College of Medicine). Il neuroblastoma, un cancro infantile che si sviluppa dalle cellule neurali delle ghiandole surrenali, rappresenta il...

Come l’epatite E inganna il sistema immunitario

(Epatite E-Immagine Credit Public Domain). Ogni anno oltre 3 milioni di persone vengono infettate dal virus dell'epatite E. Finora non è disponibile alcun trattamento efficace. Un team...

IBD: integratore di clorofillina e verdure verdi alleviano la malattia intestinale

(Integratore di clorofillina-Immagine Credit Public Domain) L'integratore di clorofillina allevia le malattie infiammatorie intestinali (IBD), tra cui il morbo di Crohn e la colite ulcerosa,...

SARS-CoV-2: come il trattamento antivirale promuove l’emergere di nuove varianti

I pazienti con infezioni prolungate contribuiscono all'emergere di nuove varianti di SARS-CoV-2?  Un gruppo di ricerca del Leibniz Institute of Virology (LIV) e dell'University Medical...

Alzheimer: la Rapamicina induce un aumento delle beta amiloide

(Alzheimer-Immagine Credit Public Domain). La somministrazione orale di Rapamicina a un modello murino di malattia di Alzheimer induce un aumento delle placche proteiche beta (β)-amiloide, secondo...