HomeSaluteSessualitàFibroma uterino: nuovo trattamento non chirurgico

Fibroma uterino: nuovo trattamento non chirurgico

Le donne con fibroma uterino di dimensioni superiori a 10 cm, possono scegliere una nuova opzione di trattamento basata su terapia ormonale ed embolizzazione dell’arteria uterina. La nuova opzione terapeutica può sostituire l’isterctomia che rende le donne sterili.Lo studio, condotto presso l’Università Yansei College of Medicine di Seoul, ha incluso 40 donne con fibroma uterino di 10 cm o più. Dodici delle donne hanno ricevuto un trattamento con gonadotropine releasing hormone (GnRH), per ridurre i fibromi prima di essere sottoposte ad embolizzazione dell’arteria uterina. Le restanti 28 pazienti sono state sottoposte a sola embolizzazione dell’arteria uterina. Lo studio ha dimostrato che l’aggiunta di antagonisti GnRH come parte del trattamento, ha ridotto i fibromi di grandi dimensioni del 37%. Il trattamento  non ha presentato complicazioni. Inizialmente c’è stato un disaccordo sull’embolizzazione, a causa della preoccupazione di un aumento del rischio di infezioni o sepsi. Delle 28 pazienti trattate con sola embolizzazione, solo 4 hanno avuto complicazioni e sono state trattenute in Ospedale per più di 48 ore.  Tutte le 12 pazienti che hanno ricevuto entrambi i trattamenti, hanno mostrato necrosi completa dei fibromi. Lo studio suggerisce il trattamento con GnRh antagonisti come pre trattamento per pazienti con fibroma di grandi dimensioni  e che vogliono evitare l’intervento chirurgico.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

Melanoma: nuovo obiettivo farmacologico

(Melanoma-Immagine Credit Public Domain). L'ipossia o l'inadeguata ossigenazione di un tessuto, è una condizione che si verifica frequentemente in tutti i tumori solidi come il...

Biomolecole di grasso associate a vari tipi di cancro

Le biomolecole di grasso nel sangue, chiamate "lipidi sierici", sono mali necessari. Svolgono ruoli importanti nel metabolismo lipidico e sono parte integrante del normale funzionamento...

Le protesi mammarie influenzano il sistema immunitario

Immagine: un team guidato da ricercatori del MIT ha analizzato sistematicamente come la variazione della topografia superficiale trovata sulle protesi mammarie in silicone influenzi...

Esposizione agli inquinanti accelera l’invecchiamento

Ogni giorno, i nostri corpi affrontano un bombardamento di inquinanti: raggi UV, ozono, fumo di sigaretta, prodotti chimici industriali e altri pericoli. Questa esposizione...

Bere caffè associato a minor rischio di malattia del fegato

Bere caffè (macinato o istantaneo) o decaffeinato è associato a un rischio ridotto di sviluppare malattie epatiche croniche e condizioni epatiche correlate, secondo uno...