HomeAlimentazione & BenessereDieta vegetale: notevoli vantaggi per la pedita di peso

Dieta vegetale: notevoli vantaggi per la pedita di peso

Dieta vegetale-Immagine Credit Public Domain

Secondo un recente studio condotto da ricercatori del Physicians Committee for Responsible Medicine pubblicato su Obesity Science & Practice, seguire una dieta a base vegetale riduce del 79% i prodotti finali della glicazione avanzata (AGE) della dieta infiammatoria, rispetto a una riduzione del 15% per un dieta che contiene carne e latticini. Una riduzione media del peso di 6,350 Kg e una migliore sensibilità all’insulina sono state collegate al calo degli AGE.

“Il semplice scambio di carne grassa e latticini con una dieta a base vegetale a basso contenuto di grassi ha portato a una significativa diminuzione dei prodotti finali della glicazione avanzata, composti infiammatori presenti in misura maggiore nei prodotti animali rispetto alle piante”, afferma l’autrice principale dello studio Hana Kahleova, MD, Ph.D., Direttore della ricerca clinica presso il Physicians Committee for Responsible Medicine. “La diminuzione degli AGE è stata anche associata alla perdita di peso e al miglioramento della sensibilità all’insulina”.

- Advertisement -

Gli AGE sono composti che si formano nel flusso sanguigno quando proteine ​​o grassi si combinano con il glucosio. Gli AGE causano infiammazione e stress ossidativo, che possono contribuire a malattie croniche tra cui il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache.

Vedi anche:Come una dieta vegetale influenza l’assunzione di nutrienti

Gli AGE possono essere ingeriti attraverso il cibo e i prodotti animali contengono più AGE degli alimenti vegetali. Gli AGE vengono creati anche durante il normale metabolismo, ma a un ritmo più veloce quando una persona ha la sindrome metabolica: glicemia alta, colesterolo alto, ipertensione e insulino-resistenza.

Per 16 settimane, 244 individui in sovrappeso sono stati assegnati in modo casuale a un gruppo di intervento che ha seguito una dieta a base vegetale a basso contenuto di grassi o a un gruppo di controllo che non ha apportato modifiche dietetiche.

- Advertisement -

All’inizio e alla fine dello studio è stata misurata la composizione corporea e valutata la sensibilità all’insulina. Gli AGE dietetici sono stati calcolati sulla base di record di assunzione dietetica auto-riportati. È stato utilizzato un database di AGE dietetici per stimare l’assunzione di AGE dietetici.

Gli AGE dietetici sono diminuiti del 79% nel gruppo a base vegetale, rispetto al 15% nel gruppo di controllo. Circa il 55% della riduzione degli AGE dietetici nel gruppo a base vegetale era attribuibile alla riduzione dell’assunzione di carne, il 26% alla diminuzione dell’assunzione di latticini e il 15% alla diminuzione del consumo di grassi aggiunti. La riduzione del consumo di carne bianca ha fatto la differenza maggiore negli AGE dietetici provenienti dalla carne (59%), seguita dalla carne lavorata (27%).

Il peso corporeo è diminuito di circa 6,350 kg nel gruppo della dieta a base vegetale, rispetto a circa 0,5 kg nel gruppo di controllo, in gran parte a causa di una riduzione della massa grassa, in particolare del grasso viscerale. La sensibilità all’insulina è migliorata nel gruppo di intervento.

Gli autori affermano che questi risultati supportano precedenti osservazioni sugli effetti favorevoli delle diete a basso contenuto di AGE su peso, grasso corporeo e insulino-resistenza.

Fonte: Science and Practice

ULTIMI ARTICOLI

Encefalite anti-NMDA: curato con successo un bambino affetto da questa malattia misteriosa

Encefalite anti-NMDA-Immagine Credit  Rutgers University.  Un bambino che soffriva di encefalite anti-NMDAR (recettore N-metil-D-aspartato), una disfunzione cerebrale rara e difficile da diagnosticare, è stato curato...

Depressione: sviluppato un antidepressivo nuovo e migliore

Depressione-Immagine Credit Public Domain. I farmaci antidepressivi attualmente disponibili hanno effetti collaterali spiacevoli, proprietà di dipendenza o possono indurre la schizofrenia. Lo sviluppo di antidepressivi a...

Cancro del pancreas: nuovo trattamento dissolve il cancro nell’80% dei casi

Cancro del pancreas-Immagine Credit Scitechdaily Il nuovo approccio, che combina farmaci chemioterapici tradizionali con un nuovo metodo di irradiazione del cancro del pancreas, è risultato...

Memoria a breve termine: la terapia laser la migliora

Memoria-Immagine Credito: Pixabay/CC0 Dominio pubblico. La laser terapia ha dimostrato di essere efficace nel migliorare la memoria a breve termine in uno studio pubblicato su...

Carne di organi e frattaglie sono sane da mangiare?

Sebbene la maggior parte delle persone mangi raramente frattaglie, ovvero carne di organi, in realtà sono ricche di importanti vitamine, minerali e micronutrienti che possono...