Curcuma e cancro

cancro,curcuma


Numerosi studi hanno confermato che la radice di curcuma ha potenti proprietà antitumorali, tra cui la capacità di inibire la formazione di vasi sanguigni nei tumori.

La  maggior parte dei benefici per la salute della curcuma sono attribuiti al trio delle sostanze chimiche giallo-arancio in essa presenti, conosciute come i curcuminoidi. Gli scienziati hanno stabilito che la curcumina è un potente antiossidante ed antinfiammatorio. In realtà, sembra essere un efficace  anti-infiammatorio, come molti farmaci over-the-counter. Essa è un potente antiossidante e diversi studi suggeriscono che lavora attivamente su più livelli per ostacolare lo sviluppo e la progressione dei tumori.

La curcumina contro il cancro

In uno studio pubblicato sulla rivista Alternative Therapies in Health and Medicine nel 2010, i ricercatori di Oklahoma City-based Swaasth, hanno esposto le cellule tumorali di colon umano ad arsenico trivalente [As (III)]. A causa delle sue proprietà tossiche, As (III) è stato approvato dalla FDA come trattamento per la leucemia. Tra i suoi vari effetti collaterali, tuttavia, ci sono il diabete, malattie cardiovascolari e anche altri tipi di cancro. In particolare, As (III) è noto per stimolare notevolmente la formazione di nuovi vasi sanguigni. Questo può svolgere un ruolo significativo nella formazione e nella diffusione dei tumori cancerosi, che richiedono ampia vascolarizzazione per sostenere la loro crescita fuori controllo. 

I ricercatori hanno scoperto che la curcumina inibisce l’espressione del fattore di crescita vascolare endoteliale in cellule tumorali del colon arsenico esposti. “Collettivamente, i risultati riportati qui suggeriscono fortemente che la curcuma e la curcumina, possono attenuare notevolmente il processo di angiogenesi indotta “, hanno scritto i ricercatori. Ostacolare la formazione dei vasi sanguigni è solo uno dei tanti modi in cui la curcumina aiuta arginare lo sviluppo del cancro. Ad esempio, una rassegna completa pubblicata sul  Journal Nutritional Reviews  nel 1996 ha trovato che anche basse dosi di curcuma inibiscono l’accumulo di mutazioni del DNA, riduce i danni al DNA, ripara le lesioni precancerose, abbassa la concentrazione nelle urine di sostanze chimiche mutageni nei fumatori e inibisce la formazione di tumori nel seno, intestino, bocca e pelle. 

Nel 2010, uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Biochemistry and Nutrition ha scoperto che la curcuma ha aumentato le concentrazioni nel sangue di acido geranylgeranoic per la lotta contro il cancro (GGA). Un altro studio, pubblicato su Breast Cancer Research and Treatment, ha scoperto che una combinazione di curcumina e piperina (la fonte della piccantezza di pepe nero) ha impedito la moltiplicazione delle cellule staminali di cancro al seno e non ha avuto effetto sulle cellule mammarie sane.

Migliorare la salute cellulare

Quest’ultimo studio è stato particolarmente significativo, perché ha mostrato che la curcumina ha soppresso con successo la propagazione anche di tumori ormone-recettore-negativi, che sono notoriamente difficili da trattare. Ulteriore promessa dalla curcumina come trattamento del  cancro al seno è venuta l’anno successivo, quando i ricercatori dall’Ospedale Zheijiang in Cina hanno dimostrato che la curcumina ha indotta con successo la morte cellulare programmata (apoptosi) in cellule triplo-negative di cancro al seno. Lo stesso anno, un ricercatore presso l’Università del Texas ha confermato la capacità della curcumina di indurre apoptosi nelle cellule cancerose e favorire il miglioramento della salute delle cellule non cancerose.

La curcumina riduce anche la sensibilità delle cellule al cancro. In uno studio pubblicato nel Journal of American Chemical Society nel 2009, i ricercatori della Michigan University hanno scoperto che la curcumina rende le membrane cellulari più disciplinate, aumentando la loro resistenza al cancro e infezioni. “La membrana cellulare passa dall’essere ” pazza e floppy “, ad essere più disciplinata e ordinata, in modo che il flusso di informazioni attraverso di essa può essere controllato “,  ha scritto il capo ricercatore Ayyalusamy Ramamoorthy. Altri vantaggi conosciuti della curcumina e curcuma, includono gli effetti antivirali e antibiotici, il miglioramento della salute del cuore e il miglioramento dei sintomi della malattia di Alzheimer, la lotta contro il cancro, la fibrosi cistica e malattie infiammatorie intestinali. 
Fonte: Natural news


Altri articoli su cancro, curcuma