Il consumo di alcuni tipi di frutti a guscio può ridurre il rischio di recidiva del cancro del colon

cancro del colon,frutti a guscio

Il consumo di alcuni tipi di frutti a guscio, come mandorle, noci pecan, noci, nocciole e anacardi, è stato collegato a un rischio notevolmente più basso di recidiva del cancro del colon.

( Vedi anche: Una manciata di noci al giorno riduce il rischio di una vasta gamma di malattie).

Lo studio osservazionale ha coinvolto 826 pazienti che avevano subito un trattamento per la fase III di cancro del colon, compresa la chirurgia e la chemioterapia.

Tali pazienti il ​​cui tumore-non si è diffuso in altre parti del corpo, hanno una probabilità del 70 per cento di sopravvivere tre anni dopo il trattamento.

Circa il 19 per cento dei pazienti che hanno partecipato allo studio, hanno consumato 30 gr. o più  di tutti i tipi di frutti a guscio a settimana ed hanno dimostrato un ridotto rischio di recidiva del cancro del 42 per cento e un 57 per cento di riduzione del rischio di morte rispetto ai pazienti che non hanno consumato i frutti dopo la fine del trattamento del cancro, secondo il rapporto pubblicato in vista della Riunione Annuale dell’ American Society for Clinical Oncology ( ASCO) che si terrà a Chicago il prossimo mese.

Quando i ricercatori hanno esaminato solo in consumo di noci, la probabilità di recidiva è risultata più bassa del 46 per cento e la possibilità di morte del 53 per cento per i pazienti che hanno consumato almeno 60 gr. a settimana di noci, rispetto alle persone che non hanno consumato noci.

Arachidi e burro di arachidi più comunemente consumati negli Stati Uniti, non sembrano avere alcun effetto significativo sulla recidiva del cancro del colon.

“Numerosi studi nel campo delle malattie cardiache e diabete hanno dimostrato i benefici del consumo di noci. Abbiamo cercato di capire se questi benefici potevano essere estesi ai malati di cancro del colon-retto”, ha detto l’autore dello studio Temidayo Fadelu del Dana Farber Cancer Institute.

I frutti a guscio non devono tuttavia, essere considerati un sostituto della chemioterapia standard e altri trattamenti per il cancro.

” I pazienti con cancro del colon dovrebbero essere ottimisti, adottare una dieta sana e consumare noci che tra i tanti benefici che offrono alla salute possono anche ridurre ulteriormente le probabilità che il cancro recidivi”, ha detto il Presidente ASCO, Daniel Hayes .

I ricercatori avvertono che lo studio è di natura osservazionale e non ha dimostrato la causa ed effetto.

Uno studio separato ha coinvolto 992 persone con cancro al colon non metastatico ed ha dimostrato che la dieta mediterranea e l’esercizio fisico hanno ridotto il loro rischio di morire prematuramente del 42 per cento e anche ridotto la possibilità di recidiva del cancro.

Fonte: Medicalxpress

Altri articoli su cancro del colon, frutti a guscio