Composti presenti nell’acqua tonica possono prevenire l’asma allergica

asma

Un nuovo studio rileva che due composti aggiunti all’acqua tonica possono essere un trattamento efficace per l‘asma allergica.

Ricercatori provenienti da Stati Uniti e Australia hanno dimostrato che i due composti, la clorochina e il chinino, hanno impedito lo sviluppo dell’asma allergica nei topi attivando i recettori del gusto amaro nei roditori.

Clorochina e chinino sono composti usati per trattare la malaria e sono anche aggiunti all’acqua tonica al fine di dare alla bevanda il suo caratteristico sapore amaro.

Il Dr. Pawan Sharma del Woolcock Institute of Medical Research and School of Life Sciences alla University of Technology in Australia e colleghi, hanno recentemente pubblicato i loro risultati sulla rivista Scientific Reports.

L’asma allergica si sviluppa a causa dell’esposizione agli acari della polvere, pollini, peli di animali domestici, muffe e altre sostanze.

L’inalazione di tali sostanze può portare a infiammazione delle vie respiratorie causando sintomi quali respiro corto, dispnea, tosse e dolore toracico.

( Vedi anche:Individuato un nuovo obiettivo farmacologico per l’ asma e malattie autoimmuni).

Anche se ci sono farmaci che possono aiutare i pazienti a gestire i loro sintomi come i corticosteroidi e beta2 agonisti, il Dr. Sharma osserva che attualmente non esistono farmaci che bloccano la progressione della malattia.

“La nostra ricerca in corso sui recettori del gusto è fondamentale per l’individuazione di nuove classi di farmaci che possono essere un’opzione di trattamento più efficace per l’ asma, in futuro”, aggiunge il ricercatore.

Clorochina e chinino hanno impedito l’infiammazione delle vie aeree nei topi

Il Dr. Sharma e colleghi, in una precedente ricerca hanno scoperto che l’attivazione dei recettori del gusto amaro sulla lingua, chiamati TAS2Rs, ha portato al rilassamento della muscolatura liscia nelle vie aeree dei modelli murini di asma.

Il nuovo studio mira a valutare se agonisti TAS2R – cioè composti che stimolano i recettori del gusto amaro – hanno il potenziale di ridurre alcune delle caratteristiche chiave dell’ asma.

Per raggiungere i loro risultati, i ricercatori hanno trattato modelli murini di asma con dosi endonasali di clorochina o chinino.

Ventiquattro ore dopo la somministrazione, la funzione polmonare, infiammazione delle vie aeree e la struttura delle vie respiratorie dei topi sono stati valutati in seguito all’esposizione a due allergeni.

Non solo la clorochina ed il chinino sono riusciti a prevenire l’infiammazione delle vie aeree nei topi, ma i composti hanno anche impedito altri sintomi dell’ asma allergica, tra cui l’accumulo di muco e cambiamenti strutturali delle vie aeree.

I ricercatori hanno anche testato la clorochina ed il chinino su cellule delle vie aeree umane. Essi hanno scoperto che i composti bloccano la chemiotassi o movimento di cellule immunitarie nelle vie aeree in risposta agli allergeni, aiutando a prevenire l’infiammazione delle vie aeree.

Il Dr. Sharma dice: ” I progressi nella chimica farmaceutica e modellazione computazionale dovrebbero catalizzare il processo di sviluppo di nuovi farmaci su TAS2Rs come nuovo bersaglio terapeutico anti-asma”.

Fonte: Medicalnews

Altri articoli su asma